"Il Salotto della Fotografia": Tecnica o Istinto?

02/02/2019 - Sempre più spesso si discute sulla capacità di sapere realizzare ottimi scatti. Ed ogni volta che lo facciamo e ciò che vediamo ci sembra buono ci sentiamo soddisfatti.

"Non ci sono regole per una buona foto. Ci sono solo Buone fotografie" Ansel Adams.

Questa Massima di Ansel Adams ci porta a fare una riflessione intensa sul linguaggio fotografico.

Quanto conta seguire le tecniche compositive applicando determinate regole per realizzare ottimi scatti?

L'Istinto che ci porta a fotografare qualsiasi elemento, situazione o persona, colpisca la nostra attenzione, è l'unico fattore da seguire nell'arte fotografica, o va di pari passo con il conoscere attentamente le regole di composizione?

In verità l'uno non può esistere senza l'altro.

Bisogna conoscere le regole, prima di infrangerle consapevolmente, è questo vale ancor di più nel settore fotografico.

La tentazione di lasciar prevalere l'istinto, nel momento in cui si preme il pulsante è forte, ma la prima regola è capire le reali motivazioni che ci inducono a fare fotografie.

Lo si fa per le più svariate ragioni: professione, passione, ricordarci di qualsiasi elemento ci colpisca, tenere da parte qualcosa di bello ed importante, raccontare un evento indimenticabile, imprimere momenti di intensa gioia con le persone a noi care.

Ognuna di queste motivazioni ci può rivelare che tipo di scatti vogliamo ottenere.

Sui social si discute dei fotografi senza fare distinzioni fin troppo spesso, tra professionisti e amatoriali.

Due categorie molto diverse che vanno trattate in modo differente, dal momento che, la fotografia digitale ha consentito ad un numero maggiore di individui, di poter fare buoni scatti grazie alle nuove tecnologie.

Ma, la verità è che, un professionista è difficilmente sostituibile in termini di qualità e di preparazione che può offrire ed una delle motivazioni più importanti la spiega perfettamente la poetessa Silvana Stremiz:" Le fotografie sono la nostra memoria nel tempo, quando i nostri ricordi iniziano a perdersi nel tempo che passa".






Questo è un articolo pubblicato il 02-02-2019 alle 02:54 sul giornale del 04 febbraio 2019 - 409 letture

In questo articolo si parla di cultura, articolo, Barbara Palombi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3SL

Leggi gli altri articoli della rubrica Il Salotto della Fotografia