Approvato il progetto definitivo per le scogliere emerse di Marina Palmense

2' di lettura 23/01/2019 - Un intervento a protezione della costa e delle infrastrutture, con cinque scogliere a mare, in grado di proteggere 900 metri di costa, che verranno posizionate nel tratto a sud delle scogliere emerse esistenti. Il progetto definitivo era stato inviato a Regione e RFI per il pronunciamento con parere ai fini dell’approvazione del successivo progetto esecutivo.

La Giunta Comunale ha approvato il progetto definitivo per la realizzazione delle scogliere emerse lungo il litorale sud a Marina Palmense, progetto per il quale nel giugno 2018 è stata sottoscritta una convenzione fra Comune di Fermo, Regione Marche e Rete Ferroviaria Italiana e che ha per oggetto la progettazione, l’appalto e l’esecuzione delle stesse opere di difesa per un importo di 1.600.000 euro.
Il progetto definitivo era stato inviato a Regione e RFI per il pronunciamento con parere ai fini dell’approvazione del successivo progetto esecutivo.
“Era uno dei temi che Marina Palmense poneva da sempre, negli anni passati ed in campagna elettorale. Essere riusciti a drenare risorse con privati, con la Regione e con quelle ulteriori delle Ferrovie è veramente una soddisfazione. Si pone la soluzione ad un problema storico che si va ad inserire chiaramente in un contesto generale, che va dall’arretramento della strada realizzata, al ponte ciclopedonale fino alle scogliere per contrastare l’erosione e che comportavano il ripristino anno per anno” – ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro
“Lavori che si sommano a quanto già realizzato e che fanno parte di un preciso piano d’interventi in tema di difesa costiera: ricordo che sono stati aggiudicati anche i lavori per il completamento del prolungamento delle scogliere emerse a difesa del litorale di Lido Tre Archi e Casabianca” - ha detto l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani Inoltre dando seguito all’assegnazione di somme che ogni anno la Regione Marche eroga per le opere di difesa costiera, dovranno andare a gara i lavori per la manutenzione ed il ripristino dello stato originario di 3 scogliere emerse, di fronte alle concessioni Sombrero e Mauna Loa a Casabianca di Fermo, interventi per i quali Giunta aveva già approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica.
Tornando a Marina Palmense bisogna dire che la località era stata già interessata da un altro intervento per rafforzare la difesa del litorale, in particolare nel tratto a sud del Fosso Stella con l’installazione di una scogliera radente, in prosecuzione a quella già esistente, sulla base di un accordo di partenariato pubblico-privato che ha visto insieme Comune di Fermo e Edison per l’esecuzione dei lavori.
“Azioni come questa dimostrano l’attenzione per la costa e per la sua valorizzazione con tutti quegli interventi funzionali alla difesa costiera e di conseguenza al turismo” – ha aggiunto l’assessore Mauro Torresi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2019 alle 16:57 sul giornale del 24 gennaio 2019 - 308 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a3yw





logoEV
logoEV
logoEV