x

SEI IN > VIVERE FERMO > POLITICA
comunicato stampa

M5 stelle - Parlamento - sisma 2016, Terzoni, M5 Stelle "Sulle macerie polemiche sul nulla da Cerescioli"

1' di lettura
390

da Movimento 5 Stelle


Inizi a lavorare concretamente per risolvere i problemi dei cittadini come fa il Governo del cambiamento"

"Non mi stupisce che il Presidente Ceriscioli abbia trovato il tempo di fare polemiche sul nulla come quelle sulla gestione della macerie, contro il Governo e il M5S.
È evidentemente troppo abituato a non fare nulla di concreto per le aree colpite dal Sisma 2016 oppure, peggio, a compiere atti alla lunga sfavorevoli per accorgersi che la norma sulle macerie era lì già nel passaggio al Senato della Manovra.
Non vi è stato nessun recupero all'ultimo minuto e nessun errore di riferimento normativo da parte mia in quanto la scadenza da lui paventata era stata appunto prorogata al 31/12/2019" così Patrizia Terzoni, vicepresidente della Commissione Ambiente della Camera, risponde alle inutili e pretestuose affermazioni di Ceriscioli sulla gestione delle macerie delle aree terremotate.
"Davanti al dramma di una ricostruzione al palo per evidenti demeriti del precedente Governo del PD e di quello regionale guidato da Ceriscioli, davanti ai numerosi atti concreti che il Governo del M5S sta continuamente mettendo in campo per recuperare ritardi mostruosi, il presidente della regione è proprio l'ultimo a poter parlare.
Anzi, di smentita in smentita, gli consiglio di tacere per evitare nuove brutte figure. Data la delicatezza della situazione di tanti cittadini farebbe meglio a seguire l'esempio del Governo che lavora concretamente e spesso in silenzio per risolvere i problemi lasciati dai predecessori! Dovrebbe prendere esempio dai molti sindaci, comitati, associazioni del territorio, che invece si tengono in costante contatto con noi con pieno spirito di collaborazione per uscire dal pantano in cui ci ha messo il suo partito!”



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-01-2019 alle 11:39 sul giornale del 07 gennaio 2019 - 390 letture