Calcio: Sconfitta all'inglese nel derby con la Sambenedettese

2' di lettura 26/12/2018 - La Fermana esce sconfitta per 2-0 dal derby di Santo Stefano con la Sambenedettese e torna a casa a mani vuote.

Una gara in cui i gialloblu subiscono le due reti nel primo tempo per poi uscire fuori nella ripresa, quando Pegorin ribatte anche il calcio di rigore battuto da Giandonato. Cronaca: Torna a disposizione Giandonato nella Fermana che invece tiene a riposo Urbinati e D'Angelo entrambi non al top.
La prima a farsi vedere è la Sambenedettese al 12' con un tiro sporco di Calderini da fuori area, Ginestra trattiene. 15' sullo sviluppo di un angolo Rapisarda serve sottoporta Di Massimo che è anticipato da Ginestra che trattiene la sfera. La gara è equilibrata, poi al 20' per un fallo di mano in area di Cremona, l'arbitro indica il dischetto. Su rigore Calderini realizza l'1-0. Al 30' il raddoppio della Sambenedettese: lanciato da Signori, Di Massimo scatta sul filo del fuorigioco e da solo va a segnare il raddoppio: 2-0.
Al 39' sullo sviluppo di una punizione di Giandonato, Lupoli risponde di testa, ma la sfera esce di un soffio. Bella parata di Ginestra al 45' Cecchini al volo cerca la porta con un gran sinistro, Ginestra ribatte e si salva in angolo. Nella ripresa la Fermana rientra in campo subito con Soprano e Zerbo al posto di Comotto e Lupoli.
I gialloblu si mostrano con un atteggiamento più combattivo e al 10' provano a sfruttare una punizione dal limite dell'area: Giandonato cerca direttamente la porta mandando la sfera di poco sopra la traversa. Al 17'st il tiro cross di Iotti finisce fuori.
Occasione della Fermana al 19'st quando, all'altezza del dischetto, Cremona calcia di poco fuori. Si fa vedere la Samb al 21'st: servito da Signori, Russotto in area piccola sbaglia. Al 26'st la Sambenedettese resta in 10 per l'espulsione di Cecchini che per un fallo tattico rimedia il doppio giallo lasciando i padroni di casa in inferiorità numerica.
La Fermana potrebbe accorciare le distanze al 33'st quando Gelonese atterra in area Zerbo che si guadagna un calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Giandonato che si vede ribattere la sfera da Pegorin. Lo stesso qualche minuto dopo lascia il suo posto a Sala per infortunio. Finisce praticamente qui, dopo 6 minuti di recupero.
Il calendario impone di non potersi rilassare. Già domani la squadra tornerà in campo per prepararsi alla trasferta di Verona, valida per la prima gara del girone di ritorno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-12-2018 alle 20:57 sul giornale del 27 dicembre 2018 - 833 letture

In questo articolo si parla di sport, fermana calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2Pb