Monte Urano, si apre la mostra del pittore Mario Santori

2' di lettura 21/12/2018 - Sabato 22 dicembre, alle ore 16.30, sarà inaugurata la mostra del pittore Mario Santori, allestita presso il suo ex studio in via Vincenzo Gioberti 32, a Monte Urano.

Monte Urano si conferma di nuovo un paese di artisti e rinnova la volontà di tenere viva la memoria, rendendo omaggio ai suoi cittadini più eclettici. Questa volta lo fa con una mostra espositiva del pittore monturanese Mario Santori. L'esposizione, allestita presso il suo ex studio in Via Gioberti 32, sarà inaugurata sabato 22 dicembre alle 16.30. L’intento di questa iniziativa è quello di rendere omaggio al pittore monturanese scomparso circa 3 anni fa e rendere usufruibile a tutti le sue grandi doti artistiche e la sua passione innata per la pittura. Tutto il paese conosceva Mario come un uomo riservato e generoso, a volte quasi scontroso. Ma a renderlo celebre tra i suoi compaesani è stata soprattutto la sua passione per l'arte. Non era raro trovare la porta del suo studio spalancara, mentre lui era intento nel suo lavoro, sempre pronto ad accogliere chiunque avesse il piacere di condividere questo grande amore con lui. Da giovane è stato allievo del prof. Giuseppe Pende, dal quale ha sicuramente ereditato la passione per la pittura naturalistica. Negli anni '50 si trasferisce a Roma dove entra a far parte del gruppo dei Bohèmien, a quei tempi orbitante nella famosa via Margutta, dove Mario ha avuto modo di conoscere numerosi artisti dell’epoca. Frequenta l’accademia di nudo, ed esegue numerose mostre personali in cui, sin da giovane, è stato possibile ammirare la sua versatilità. Come si evidenzia dai dipinti presenti nella mostra, il pittore nel corso dei suoi anni ha variato molto il suo stile, sia da un punto di vista tecnico esecutivo che riguardo la scelta dei soggetti. questi ultimi spaziano dai paesaggi alle nature morte, dai ritratti ai nudi, da scene rese molto realistiche ad altre dove invece andava alla ricerca dell’effetto con spatole e materiali diversi. Realizzare questa esposizione è stato possibile anche grazie all'interessamento dell'associazione L'Alveare Onlus di Monte Urano, da sempre attenta alla cultura e alla tutela del territorio in cui affonda le sue radici.


di Giuseppina Gazzella
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 21-12-2018 alle 10:05 sul giornale del 22 dicembre 2018 - 1776 letture

In questo articolo si parla di cultura, monte urano, articolo, mostra Mario santori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2IZ





logoEV
logoEV