Calcio: Le parole di Mister Destro alla ripresa degli allenamenti

3' di lettura 19/12/2018 - E' tornata ad allenarsi la Fermana a cui mister Flavio Destro ha concesso un giorno di riposo in più.

Il tour de force del mese di dicembre è a metà strada: giocate quattro partite, ne mancano altre tre. La prima, in ordine di tempo, è quella col Monza, in programma sabato alle 16,30, ma mister Destro pone lo sguardo per l'ultima volta alla gara con l'Imolese, a seguito delle parole poco lusinghiere nei confronti dei gialloblu espresse dal tecnico dei romagnoli che ha apostrofato la Fermana come "una squadra che non può giocare in serie C":
"L'allenatore dell'Imolese deve sapere che questa squadra, questa società, i ragazzi hanno vinto sul campo e hanno diritto di fare questa categoria, lui non ha vinto nulla. Per questo suggerisco di tenere a mente tre cose: prima si dovrebbe vincere poi, eventualmente, parlare degli avversari; dovrebbe prendere esempio dal suo presidente che alla fine della partita ci ha fatto i complimenti e, in ultimo, gli suggerisco di mettersi una tuta. La volpe quando non arriva all'uva dice che non è buona - continua il tecnico gialloblu - Io non ho mai parlato degli avversari e gradirei che anche gli altri facessero lo stesso perché io rispetto sempre tutti e tutto ciò che ruota intorno a questo mondo. Non credo di avere mai usato parole poco carine nei confronti di nessuno".
Mister Destro passa poi a un'analisi tattica della gara:
"Ho scelto 4-3-3 perché so che avevamo di fronte squadra che palleggia bene e molto veloce, per questo volevo coprire bene alcune zone di campo. Abbiamo subìto un solo tiro in porta, noi ne abbiamo avuto uno e una bella occasione di Soprano. Riguardo alla condizione fisica direi che stiamo bene, abbiamo finito correndo e questo ci fa solo piacere".
Riguardo al miniciclo che sta per iniziare, mister Destro resta fedele al suo modus operandi:
"Avremo un altro miniciclo, ma io penso sempre alla singola partita che in questo caso è il Monza".
Una squadra blasonata che con l'arrivo di Galliani e Berlusconi, si presenta come una delle società più ambiziose, tanto d'aver parlato di scalata verso la serie A:
"Il Monza è una squadra che dovrebbe essere nei piani alti della classifica - commenta mister Destro - quindi sta passando un momento difficile, ma ha una struttura e dei giocatori tra i più forti del campionato". Alla luce degli impegni ravvicinati la gestione delle forze sarà fondamentale: "Vedrò quali giocatori sono più stanchi, valutando anche il modulo. Solitamente guardo gli avversari, guardo la mia squadra e poi cerco di trovare le soluzioni che reputo migliori: a volte ci riesco a volte no. Io credo che ogni avversario ha pregi e difetti, però questa è la mi idea. Faccio così perché penso che ogni settimana ci sono avversari diversi, sistemi diversi e devo vedere come posso fare e cercare di portare a casa il risultato. Credo che un allenatore non si debba mai accontentare".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-12-2018 alle 22:11 sul giornale del 20 dicembre 2018 - 202 letture

In questo articolo si parla di sport, fermana calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2Fx





logoEV
logoEV