Amandola:ritorno al passato con la musica dance, ricordando "Montazzolino", "Il Pentagono" e Radio Amandola

3' di lettura 30/11/2018 - Il mese di dicembre si apre con balli e canzoni anni '70,'80,'90 presso il cineteatro Europa appena riaperto.

A metà degli anni ’70 ascoltare musica per interi pomeriggi insieme agli amici era un passatempo molto in voga. A diffondere in giro per la Città di Amandola le note delle hit del momento contribuì particolarmente una Radio. Era la Radio della gente del posto, dei cittadini. Era la prima Radio di una città intera. Radio Amandola 91 e 100 Mhz. Sintonizzata sulle due storiche frequenze (da questo la sua denominazione), nacque negli anni del boom delle radio libere. Fondata da un gruppo di ragazzi di Amandola trasmetteva le sue trasmissioni e le rubriche giornaliere da “Piazza Alta”, successivamente si spostò anche in altre parti della Città per le trasmissioni in diretta. Quiz a premi, superclassifiche, ospiti d’eccezione e tanta buona musica che coinvolgeva tutta la comunità.

Andò in onda per circa una decina d’anni fino al 1982 ed in questo periodo fece compagnia a tanti ragazzi e alle loro famiglie, contribuendo alla diffusione della musica italiana ed internazionale. Oltre alle radio ovviamente, in quegli anni, anche le discoteche hanno giocato un ruolo importante. Le prime luci psichedeliche, i primi DJ ed i balli più in voga del momento. Punto di incontro dove i ragazzi e le ragazze si ritrovavano per divertirsi e passare qualche ora di svago.

Forse tra le primissime discoteche aperte in quegli anni c’era “Montazzolino”; situata nella zona di Montefortino, a pochi chilometri da Amandola, era un importante centro di aggregazione per chi amasse ballare ed ascoltare canzoni del momento. Di qualche anno più tardi rispetto al Montazzolino, era la discoteca per eccellenza della Città di Amandola “Il Pentagono”. Simbolo ed emblema della musica dance di quegli anni, voluta e gestita da alcuni fantastici ragazzi, è stata per decenni un’istituzione nel campo del divertimento durante il sabato sera. Prendeva il nome dalla visionaria entrata a forma di Pentagono e fu tra le prime discoteche della zona ad avere la pista illuminata.

Organizzata dal Comune di Amandola, in collaborazione con l’Associazione giovanile CACUAM, la serata di sabato 1° Novembre ha la finalità di far rivivere, a quanti vorranno partecipare, le emozioni degli anni ’70, ’80, ’90, i balli e le musiche di quel tempo. Ed allo stesso tempo, catapultare i più giovani in quel periodo, per fargli assaporare il divertimento di quegli anni.

Il Dj storico, che per l’occasione farà ballare i presenti, sarà Roberto Rigucci mitico Dj dei due storici locali. La serata si svolgerà dalle ore 21.30 presso il Nuovo Cine-Teatro Europa, sito in Via Marconi 6, da poco restaurato e riaperto dopo il sisma del 2016. Un’Amministrazione comunale ed una comunità attive su più fronti e pronte ad offrire sempre appuntamenti nuovi ed originali a tutto il territorio .

La chiave per una Città in continua crescita: creare iniziative coinvolgenti e valorizzare al meglio ogni risorsa possibile al fianco dei suoi cittadini .








Questo è un articolo pubblicato il 30-11-2018 alle 06:07 sul giornale del 01 dicembre 2018 - 2092 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, discoteca, amandola, Comune di Amandola, articolo, amandol, radio amandola, il pentagono, montazzolino, ricordando radio amandola, dance

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1Vr





logoEV
logoEV