x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPETTACOLI
articolo

Tutti al cinema con "Se Son Rose", ultimo film di Leonardo Pieraccioni

3' di lettura
2592

di Redazione


La nostra inviata, Angelica Marcantoni, ha incontrato tutti gli attori protagonisti dell'ultimo film del regista e mattatore toscano.

Si è tenuta lunedì mattino, al cinema Adriano in piazza Cavour a Roma, la proiezione in anteprima del film "Se son rose" di Leonardo Pieraccioni. A seguire la conferenza stampa con il regista che si racconta ai microfoni, affiancato dall'intero cast composto da Michela Andreozzi, Claudia Pandolfi, Gabriella Pession, Elena Cucci, Caterina Murino, Mariasole Pollio e Antonia Truppo . "Questa credo sia la mia ultima commedia romantica, il prossimo film lo voglio fare con un cast tutto al maschile" dice Leonardo Pieraccioni che con la sua solita ironia aggiunge "anche perché queste donne sono completamente pazze e psicopatiche, non le voglio più vedere". Il regista dice di aver cercato di distinguere, nello stesso tempo far combaciare, i suoi vari ruoli: quello da regista, da attore e da uomo che si trova realmente nelle circostanze raccontate. Questa storia è infatti una storia quasi vera se non del tutto autobiografica.

A cinquant'anni il commediante fiorentino si regala un punto della situazione. Il regista racconta dunque i suoi 50 anni e il raggiungimento di una consapevolezza, quella dell'importanza dell'amore, in particolar modo quello per la figlia. Racconta i suoi difetti che poi sono i motivi stessi per cui le relazioni con le sue ex fidanzate sono giunte al termine. "Laura Torrisi, che è la reale madre di mia figlia, viene interpretata da Claudia Pandolfi. All'inizio avevo chiesto proprio a lei di far parte del cast ma mi ha ritirato il copione e mi ha detto di non voler ripetere sul set le cose che mi rimprovera quotidianamente nella vita" dice Pieraccioni scherzandoci sopra. Filippo Bologna è lo sceneggiatore con cui il film è stato scritto in totale scioltezza. Alchimia strepitosa si è creata, nel film, anche fra Leonardo Pieraccioni e Vincenzo Salemme. Ai nostri microfoni si raccontano anche le meravigliose attrici protagoniste, la prima è Michela Andreozzi che dice di essere l'esatto contrario dell'Angelica che interpreta nel film. Angelica è infatti una donna malata che vive senza ricordi e che di questi non ne ha affatto bisogno. Michela, invece, dice di attingere costantemente dalla realtà e di non voler perdere nulla del suo vissuto. Gabriella Pession, nei panni di Elettra, interpreta la frenesia e l'isteria di una donna che lavora, fa la mamma, si occupa della suocera e non si ferma un attimo. La stessa attrice è in tournée con il suo spettacolo teatrale After Miss Julie che farà tappa anche nel fermano, esattamente a Montegiorgio, e in cui è affiancata dal noto attore Lino Guanciale. La Pession dice di tenere fortemente a questo spettacolo che lei stessa ha voluto realizzare e invita tutti i marchigiani a prendervi parte così come invita tutti al cinema, a partire da giovedì 29 novembre, a vedere il film di Pieraccioni Che tra l'altro è il regista con cui, qualche anno fa, la stessa ha debuttato per la prima volta al cinema. Primo ciak al cinema con Pieraccioni anche per la giovanissima Mariasole Pollio che debutta proprio con Se son rose. Tutte le attrici del cast dicono di essersi trovate benissimo con il regista dalla grande generosità. Non a caso, nella scena romana si è tenuta un'anteprima speciale, un'anteprima non dal classico red carpet bensì benefica a vantaggio della SIA.





Questo è un articolo pubblicato il 28-11-2018 alle 06:14 sul giornale del 29 novembre 2018 - 2592 letture