x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

P.S.Elpidio: Guasto risolto, la Scuola Galilei torna ad essere operativa

1' di lettura
305

dal Comune di Porto Sant'Elpidio


Approfittando della chiusura della scuola è stato anche effettuato un intervento di sanificazione antibatterica dell’intero edificio vista la presenza di qualche topo che si era notata nelle settimane precedenti.

Sono stati ultimati i lavori per la riparazione della linea della caldaia alla Scuola Galilei che aveva costretto il Sindaco Nazareno Franchellucci, sentita la dirigente scolastica dell’ISC 1, la quale ha evidenziato l’oggettiva difficoltà a svolgere l’attività didattica senza l’impianto di riscaldamento funzionante, a firmare un ordinanza di sospensione delle attività didattiche della Scuola Secondaria di Primo Grado “Galilei fino a Martedì 27 novembre compreso.
L’atto si era reso necessario a causa di un rilevante ed imprevedibile problema all’impianto di riscaldamento che aveva coinvolto l’intero plesso e che necessitava , per la risoluzione, di un paio di giorni lavoro da parte di una ditta specializzata.
Nella giornata di lunedi 26 novembre è stato riparato il guasto e sono stati sostituite le tubature che si erano rotte. Martedì 27 novembre è stata effettuata la verifica del funzionamento dell’impianto con la riaccensione del riscaldamento e visto che il problema è stato risolto domani l’attività didattica riprenderà regolarmente. Approfittando della chiusura della scuola è stato anche effettuato un intervento di sanificazione antibatterica dell’intero edificio vista la presenza di qualche topo che si era notata nelle settimane precedenti.
L’Amministrazione Comunale si era subito attivata con la ditta BAD che aveva provveduto ad effettuare un intervento di derattizzazione e successivamente di chiusura di tutti i possibili anfratti e passaggi che permettevano l’ingresso dei topi nella scuola. In aggiunta a ciò nella giornata del 26 novembre è stato anche effettuato un intervento di sanificazione totale degli ambienti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2018 alle 21:59 sul giornale del 28 novembre 2018 - 305 letture