x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
comunicato stampa

Il Palazzetto dello Sport di Pedaso si riempie per l'arrivo della serie A di Basket

2' di lettura
411

da Poderosa Basket
Montegranaro


La squadra della Poderosa Pallacanestro ha scelto la palestra del piccolo comune di Pedaso per un allenamento a porte aperte, così da mostrare i talenti del basket che militano nel Campionato di serie A2 a tutti gli appassionati accorsi nell'impianto sportivo.

Un pomeriggio di allegria e di sport quello vissuto da i tanti bambini, mercoledì scorso che hanno riempito prima gli spalti per assistere agli allenamenti tecnici e poi si sono riversati sul parquet alla ricerca di autografi e foto.
I più fotografati naturalmente il Capitano Calerio Amoroso, un gigante a confronto dei bambini che volevano assolutamente un autografo e poi il giocatore icone della squadra, l'americano La Marshall Corbett che proprio in quel giorno festeggiava il suo compleanno.
"L'Associazione Pallacanestro Pedaso è stata orgogliosa di ospitare la squadra del nostro territorio che sta facendo sognare i tifosi di basket della nostra Provincia Fermana e non solo" afferma il presidente della società Mirko Capocasa. Una occasione unica per vedere da vicino i campioni della serie A2 di Basket che è stata raccolta da tantissimi, grandi e bambini.
La passione del basket è contagiosa, ne sa qualche cosa anche il coach della Poderosa Cesare Pancotto esausto alla fine di un allenamento duro che non è stata solo una vetrina ma una vera e propria preparazione in vista della partita importante di Campionato di Domenica prossima contro Treviso.
Pancotto si complimenti per la qualità della struttura sportiva, del nuovo parquet e soprattutto dell'entusiasmo con qui sono stati accolti. La sessione di autografi e foto e durata molto con i piccoli che non volevano salutare i loro beniamini sportivi venuti Pedaso, una piccola realtà in cui è forte la passione per la pallacanestro da tantissimi anni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2018 alle 22:09 sul giornale del 24 novembre 2018 - 411 letture