Fermo e Pasta alla signora Maya Pivcevic il premio del gioco legato all'iniziativa

1' di lettura 22/10/2018 - La signora è stata premiata dall’Assessore al commercio Mauro Torresi insieme alla titolare di Reve, all’interno del quale è stato indovinato il peso giusto della pasta.

Abbinato all’evento Fermo e Pasta, che si è svolto ai primi di ottobre in Piazza del Popolo a Fermo e che tanto successo ha riscosso, anche un gioco denominato “Per un pugno di… maccheroni” con l’obiettivo di indovinare il peso giusto della somma dei vari quantitativi di pasta in esposizione nei vari esercizi commerciali del centro che hanno aderito, ovvero: Buschi, Nadia, Libreria Ubik, Bracciotti, Rêve, Atelier Elle, Alimentari da Roberto, Torrefazione Foschi, Le Petit Bijoux, Discolandia.
Ad avvicinarsi al giusto quantitativo (che era di 2.406 grammi) la signora Maya Pivcevic, cittadina croata, residente a Fermo da molti anni, alla quale sono andati come premio 10 chilogrammi di pasta dei vari produttori locali che hanno preso parte alla quattro giorni.
La signora è stata premiata dall’Assessore al commercio Mauro Torresi insieme alla titolare di Reve, all’interno del quale è stato indovinato il peso giusto della pasta.
“Un’iniziativa collaterale che ha visto la partecipazione di ben 30 concorrenti – ha detto l’assessore Torresi - un gioco che ha fatto parlare di Fermo e Pasta, iniziativa che come noto ha visto una bella partecipazione di pubblico che ha promosso la cultura della buona e sana alimentazione con produttori locali e chef, e che riproporremo proprio non solo per il riscontro ottenuto ma anche per la volontà di presentare le nostre eccellenze locali”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2018 alle 21:55 sul giornale del 23 ottobre 2018 - 309 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZFe





logoEV