“Suor Angelica”: sulle note di Puccini una serata di beneficenza a Fermo dell’Ordine di Malta

1' di lettura 17/10/2018 - Domenica 21 a San Zenone l’opera lirica a tema sacro per voci, ensemble d’archi, pianoforte e narratore. Il ricavato sarà destinato a portare i malati ai pellegrinaggi a Loreto e Lourdes

Musica per fare del bene: con questo spirito la Delegazione Marche Sud dell’Ordine di Malta ha organizzato a Fermo, grazie alla disponibilità di “Incontri d’Opera” e la collaborazione dell’Accademia Organistica Elpidiense, una serata di beneficenza attraverso la musica. Alle 16.30 di domenica 21 ottobre nella chiesa delegatizia di San Zenone a Fermo, sarà rappresentata in forma lirico-teatrale per quattro voci e ensemble strumentale, l’opera lirica a tema sacro in atto unico “Suor Angelica” di Giacomo Puccini.
Con la voce narrante del musicologo Paolo Santarelli, che ha curato anche la regia, saranno in scena le soprano Patrizia Perozzi (Suor Angelica) e Chiara Mosca Proietti (Suor Genovieffa), il mezzosoprano Lucia Eusebi (Maestra delle Novizie) e il contralto Debora Simonetti (zia Principessa).
Accompagnerà l’Esemble strumentale “Antonio Vivaldi” (violini Piergiorgio Troilo e Paolo Incicco, viola Emiliano Finucci, violoncello Daniela Tremaroli), al pianoforte Davide Martelli. Parte del celebre “Trittico”, la “Suor Angelica”, andata in scena la prima volta esattamente cento anni fa al Metropolitan di New York, è raramente rappresentata; è l’unica opera su tema sacro di Puccini, una delle poche con sole voci femminili, e racconta una toccante storia fra peccato e redenzione.
Una serata dunque di bella musica e di volontariato, alla quale l’Ordine di Malta si augura saranno in tanti a partecipare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2018 alle 16:20 sul giornale del 18 ottobre 2018 - 463 letture

In questo articolo si parla di cultura, Accademia organistica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZuu





logoEV
logoEV