Fermana Calcio: Celebrato Bruno Recchioni, il messaggio del Presidente Simoni

1' di lettura 27/09/2018 - E’ stata una giornata non solo di calcio, ma anche dedicata al ricordo di Bruno Recchioni.

Allo stadio, prima del fischio d’inizio è stata celebrata la memoria del giovane ex giocatore della Fermana, morto nel corso della Seconda Guerra mondiale. Il presidente dlla Fermana, Umberto Simoni, da buon padrone di casa, insieme al sindaco Paolo Calcinaro e l’assessore allo sport Alberto Maria Scarfini, ha deposto una corona di alloro impreziosita da nastri gialloblu ai figli i nipoti e pronipoti di Bruno Recchioni:
“Teniamo tanto a questo momento – ha sottolineato il presidente Simoni - e ci impegniamo affinchè ogni anno venga ricordato questo giovane, Bruno Recchioni, che oltre ad aver vestito la maglia della Fermana per due stagioni, è morto in modo tragico. La società tutta e il patron Maurizio Vecchiola tengono con grande orgoglio a rinnovare ogni anno il ricordo di quello che era solo un ragazzo e che dal 1946 dà il nome al nostro stadio”.
Il presidente rivolge, poi, il pensiero al prossimo impegno: domenica alle 14,30 in trasferta a Renate.
“Domenica contro il Renate sarà una partita dura quindi ci vogliono grande concentrazione e uno sforzo in più visto che affronteremo la gara con qualche assenza. E’ necessario giocare con grinta e determinazione. Con la Giana Erminio i nostri ragazzi sono stati bravissimi, ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra e continuare a lottare con molta umiltà, dal primo minuto all’ultimo perché solo così si riuscirà a ottenere un risultato positivo, quindi mettetecela tutta perché la società e gli sportivi della città e di tutto il territorio sono con voi”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2018 alle 17:51 sul giornale del 28 settembre 2018 - 359 letture

In questo articolo si parla di sport, fermana calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aYOW