L'affascinante storia del burattino a Fermo

2' di lettura 28/07/2018 - Nella notte del 27 luglio, la magica notte dell'eclissi di Luna, è andato in scena nel cuore di Fermo lo spettacolo degli sbandieratori e tamburini della Cavalcata dell'Assunta.

Ha voluto aprire la serata il sindaco Paolo Calcinaro che ha riconosciuto questo giorno come l'inizio dei giorni del Palio, un percorso ricco di eventi e iniziative con protagoniste le dieci contrade di Fermo che termina il 15 Agosto. Non dimentica mai di ringraziare tutti coloro che collaborano e che si impegnano ogni giorno per la piena riuscita di questo importante periodo per la nostra città. Ha ricordato quindi il grande successo dei tamburini e sbandieratori l'8 luglio al Fico Eataly World dove, nel Chiosco della Regione Marche, si sono esibiti per un'anticipazione della Cavalcata dell’Assunta. Entrano marciando i tamburini, si sente solo il rumore dei piedi sui sampietrini, sostituiti poi da quello familiare del tamburo. Ecco che inizia questa nuova avventura del 2018 con "Pinocchio e il sogno di diventare bambino", l'emblema del sogno a cui credere "fortissimo". Dopo una breve introduzione delle "nuove leve" degli sbandieratori, inizia lo spettacolo che ci tiene con gli occhi incollati dall'inizio alla fine. Voci narranti che ci hanno condotto nella storia sono state quelle di Oberdan Cesanelli, Sonia Trocchianesi e del piccolo Tommaso Braconi che ha interpretato Pinocchio. La coreografia è stata realizzata da Cristian Cinelli che ha anche recitato la parte di Geppetto insieme a Mattia Stortini nel ruolo di Pinocchio, Silvia Capancioni e Carla Giardini come il gatto e la volpe, Edoardo Tacchetti nel ruolo del grillo parlante, Lorenzo Scelicot alias Lucignolo, Simone Viglietto nei panni di Mangiafuoco e la meravigliosa fata turchina Caterina Strappa, insieme agli altri compagni "di bandiera" Roberto Vallesi, Barbara Zucconi, Ingrid Adelaide Daugaard, Matteo Zucconi, Mirco Moretti, Matteo Moretti, Luca Pelosi, Andrea Celanzi, Jacopo Cinelli, Diego Valentini, Asja Virgili, Sara Trasatti, Elisabetta Ferranti e Marta Regolo. Alla fine dell'ora e mezza di intrattenimento, Cristian Cinelli ci tiene commosso a ringraziare i suoi ragazzi, i costumisti e sarti e tutti coloro che hanno sostenuto il suo sogno. Non per ultima sua moglie che lo ha "sopportato" nella sua passione. Ultimi rulli di tamburo e cala il sipario all'urlo di "Fermo!". Per chi se lo fosse perso, lo spettacolo verrà replicato il 10 agosto. Prossimo appuntamento: Domenica 29 con l'arrivo del Palio alle ore 22.30. Da non perdere!








Questo è un articolo pubblicato il 28-07-2018 alle 10:07 sul giornale del 30 luglio 2018 - 842 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, articolo, Silvia Cotechini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aW4c





logoEV
logoEV