Considerazioni del portavoce provinciale di Fratelli d’ Italia Andrea Balestrieri in merito alle ultime vicende legate all’ area ex fim di Porto Sant’ Elpidio

2' di lettura 26/07/2018 - Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa inviatoci dal Portavoce Provinciale Provincia di Fermo Fratelli d’ Italia Andrea Balestrieri

Una variante, quella della ex Fim, approvata pochi mesi fa prima delle elezioni amministrative in un consiglio comunale dove sono stati elencati progetti, considerazioni, slide e un lungo dibattito e oggi, la città e, parte della politica vengono a conoscenza che la proprietà della FIM spa ha protocollato al comune di Porto Sant’ Elpidio in data 27 marzo 2018 una lettera chiedendo al Ministero dei Beni Culturali di togliere il vincolo dalla cattedrale che vi è sopra facilitando così le opere di bonifica.
Sono quasi 20 anni che questo argomento alimenta campagne elettorali, consigli comunali e dibattiti tra i cittadini; sta di fatto che quest’ area ad oggi è ancora così e di questo passo lo sarà per tanto tempo!
La proprietà della FIM spa si è preoccupata di scrivere per eliminare il vincolo ma ad oggi non si è preoccupata minimamente di sedersi con il Comune di Porto Sant’ Elpidio per discutere dell’importo arretrato dell’imu elaborando un piano di rientro ; l’Amministrazione Comunale ha preso di pugno la questione per informare la città se si stanno rispettando gli interessi della collettività (quindi i nostri) e soprattutto quelli legati alla salute pubblica? Perché solo oggi l’intera città viene a conoscenza di una notizia non menzionata minimamente in campagna elettorale?
Sulla questione si è già espresso a mezzo stampa il capogruppo Giorgio Marcotulli in maniera chiara e puntuale; a me non resta che aggiungere che per operazioni di questo tipo e di questa importanza che interessano tutta la città ci vuole trasparenza e partecipazione; venire a conoscenza invece di un documento tenuto in qualche cassetto non giova sicuramente ad una città che deve obbligatoriamente sbloccare un’ area “chiave” per dare il giusto slancio sia al comparto turistico che all’ aspetto urbanistico.
Attendo le dovute considerazioni in merito a tutta questa vicenda.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2018 alle 22:33 sul giornale del 27 luglio 2018 - 363 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aW1t





logoEV
logoEV