La mostra "Macchie d’inchiostro” aperta fino al 22 luglio alle Piccole Cisterne

1' di lettura 12/07/2018 - In esposizione antichi strumenti per scrittura ad inchiostro

C’è tempo fino a domenica 22 luglio alle Piccole Cisterne, in Largo Calzecchi Onesti a Fermo, per ammirare la mostra dal titolo “Macchie d’inchiostro”, un’esposizione dedicata ad antichi strumenti per scrittura ad inchiostro del collezionista Enzo Ercoli. Mostra che all’inaugurazione ha visto la presenza del Sindaco Paolo Calcinaro, dell’assessore alla cultura Francesco Trasatti e del Dirigente del Settore Cultura del Comune Saturnino Di Ruscio.Un affascinante quanto suggestivo viaggio fra manufatti di pregio come calamai, pennini, antichi scrittoi: un’occasione anche per i giovani di potersi avvicinare e conoscere questi antichi e preziosi strumenti in grado così di fai rivivere le vecchie e comunque sempre care lettere. Giovani che sono stati coinvolti nella mostra grazie a Lidi Ercoli, Presidente dell’Associazione “Ci vuole un fiore”: in particolare gli studenti del Liceo Artistico “U. Preziotti” di Fermo di cui sono esposti gli elaborati eseguiti a mano libera con il pennino. La mostra potrà essere visitata, ad ingresso libero, dal martedì alla domenica dalle ore 18.00 alla mezzanotte.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2018 alle 22:46 sul giornale del 13 luglio 2018 - 263 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWyy





logoEV
logoEV