Amandola prepara un week end a base di tartufo. Tutto pronto per “Diamanti a Tavola”

1' di lettura 22/02/2018 - Dopo le affluenze record degli ultimi anni, Amandola si prepara ad accogliere la nuova edizione che celebra un prodotto tipico dei Monti Sibillini.

Questa volta è il tartufo nero pregiato eccellenza dell’entroterra marchigiano, il protagonista essenziale della nuova edizione di Diamanti a Tavola che si terrà ad Amandola sabato 10 e domenica 11 Marzo.

Nata nel 2017 da una costola della più famosa edizione ventennale che si tiene nel periodo autunnale, con il bianco pregiato grazie all’attuale Amministrazione comunale, all'ATAM associazione Tartufai ed alle tante associazioni locali per donare nuovo slancio alla Città di Amandola dopo gli eventi del sisma del 26 Ottobre 2016.

Diamanti a Tavola, negli anni, ha consolidato un’offerta culinaria d’eccellenza, portando sul palato dei partecipanti una notevole quantità di piatti unici, tipici di questa zona montana : dalle rivisitazioni più fantasiose della blasonata Fregnaccia di Amandola fino a veri piatti gourmet a base di tartufo o mele rosa, preparati da alcuni dei migliori chef marchigiani che, per l’occasione, si alterneranno dietro ai fornelli del Palatuber, per poter saggiare al meglio i sapori della cucina nostrana.

Non mancheranno di certo anche tutti gli sotto-eventi che caratterizzano questa fiera di stagione : dal grande mercatino in piazza, dove poter acquistare tutti i vari prodotti tipici che questa terra ha da offrire, ai tanti stand gastronomici organizzati dalle varie associazioni e dai commercianti amandolesi, come sempre, in prima linea per offrire prodotti tipici ed eccellenze culinarie simbolo di questo territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2018 alle 00:15 sul giornale del 23 febbraio 2018 - 2012 letture

In questo articolo si parla di attualità, tartufo, amandola, Comune di Amandola, diamanti a tavola 2018

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aRUt





logoEV
logoEV
logoEV