Il genio di Beethoven domenica a Fermo con FORM

1' di lettura 16/02/2018 - L’Orchestra Filarmonica Marchigiana, diretta da David Crescenzi, con il giovane pianista Giulio De Padova. In programma il grandioso Quinto Concerto Imperatore e la Settima Sinfonia

Imperatore è il titolo del concerto che la FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana porta domenica 18 febbraio alle 17 al Teatro Dell’Aquila di Fermo. Una entusiasmante serata dedicata al genio di Ludwig Van Beethoven che vede protagonista il giovane pianista marchigiano Giulio De Padova, vincitore di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, tra cui la Nuova Coppa Pianisti di Osimo – edizione 2017.
Sul podio, il Maestro David Crescenzi, direttore artistico del Teatro dell'Opera de Il Cairo e direttore ospite in importanti teatri d'opera e in festival riconosciuti in tutto il mondo. In programma il grandioso Quinto Concerto Imperatore, rappresentazione del mito dell’eroe inaugurato dal compositore pochi anni prima con la Terza Sinfonia che lascia già intravedere la via verso il trionfante fuoco universale della Nona.
Nella seconda parte, la Sinfonia n. 7 in la magg., notoriamente definita da Wagner "apoteosi della danza”, in quanto espressione della vitalità, dell’entusiasmo e della gioia esaltante che derivano dalla sensazione fisica delle potenze della natura, sentimenti rappresentati da Beethoven attraverso la danza e il ritmo che assumono, per la prima volta in modo così manifesto e prepotente nella storia della musica moderna, connotati dionisiaci.


da Form
Fondazione Orchestra Regionale Marchigiana




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2018 alle 14:02 sul giornale del 17 febbraio 2018 - 398 letture

In questo articolo si parla di cultura, Form

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aRKG





logoEV
logoEV