Per i venticinque anni del Concorso Violinistico Internazionale nasce “Amici del Postacchini"

2' di lettura 02/02/2018 - Un progetto che riunisce i liberi donatori a sostegno della prestigiosa manifestazione

Un palcoscenico di grande prestigio e tradizione, sempre aperto ai giovani talenti del mondo del violino provenienti da ogni angolo del pianeta. È questo il Concorso Violinistico Internazionale “Andrea Postacchini” di Fermo che è quasi allo svolgimento dell’edizione 2018, la venticinquesima per l’esattezza al Teatro dell’Aquila dal 19 al 26 maggio.
Le nozze d’argento tra Fermo e il prestigioso concorso organizzato dall’associazione culturale Antiqua Marca Firmana si celebrano a partire da una nuova possibilità che nasce a sostegno della manifestazione.
In occasione dei 156 anni dalla morte del liutaio fermano, infatti, l’Antiqua Marca Firmana annuncia la novità degli “Amici del Postacchini”, un progetto che incentiva le libere donazioni come sostegno attivo alla realizzazione del concorso e al suo futuro. Una necessità che oggi si fa sempre più forte quando si tratta di portare avanti progetti culturali importanti che cercano un sostegno più ampio oltre quello pubblico e privato.
Una precisa volontà e cioè quella di creare una rete capace di far incontrare la cittadinanza, gli enti pubblici e privati, gli imprenditori, i soggetti privati italiani e stranieri, con la cultura e le giovani eccellenze della musica mondiale. Una donazione a sostegno di una manifestazione che dal 1994 lavora in maniera seria e appassionata per la promozione dei giovani violinisti che da tutto il mondo raggiungono Fermo per poter inserire nel proprio percorso di vita e musicale, la partecipazione ad un concorso tra i più prestigiosi al mondo.
Attraverso una libera donazione si potrà essere “Amici del Postacchini” entrando a far parte dell’elenco dei donatori che, salvo richiesta di anonimato, verrà pubblicata nel sito www.concorsopostacchini.it
Sarà possibile partecipare attraverso la destinazione del 5x1000 (CF 90013210449) e/o con una libera donazione facilmente con carta di credito, PayPal e/o anche da bonifico bancario. Il concorso, poi, è sempre alla ricerca di nuovi partner e sponsor che vogliano affiancare l’edizione e le future in un reciproco scambio di visibilità e armonia di intenti e finalità.
Perché la grande musica, quella suonata sui più importanti palcoscenici di tutto il mondo, quella che veicola emozioni e sentimenti, quella che è fatta di rigore, di sudore e di grande passione, può partire anche dal singolo gesto di chi ama la cultura.
Per maggiori informazioni sulle modalità di donazione consultare il sito www.concorsopostacchini.it


Da Concorso violinistico "Andrea Postacchini"







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-02-2018 alle 20:29 sul giornale del 03 febbraio 2018 - 373 letture

In questo articolo si parla di cultura, Concorso violinistico Andrea Postacchini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aRjA





logoEV
logoEV
logoEV