P.S.Giorgio: “Giornata della memoria”, musica e testimonianze in teatro

1' di lettura 31/01/2018 - Dall’uccisione del nonno ad Auschwitz alla madre, deportata, che è riuscita a sopravvivere all’Olocausto.

Il racconto di Natan Kaaren, presente assieme alla moglie Catharina, è stato uno dei momenti più toccanti della manifestazione in teatro di mercoledì mattina dalle 9.30 in occasione della “Giornata della memoria”.
Centinaia, tra studenti e cittadini, hanno seguito l’appuntamento condotto da Sergio Soldani: in platea c’erano i ragazzi del liceo artistico “Licini” e dell’istituto comprensivo Nardi, il sindaco Nicola Loira, il vice Francesco Gramegna e l’assessore alla Cultura Elisabetta Baldassarri.
La manifestazione ha previsto anche momento di confronto e musicali, con la collaborazione e le declamazioni di Gaia Dellisanti. Massimo Mazzoni e Christian Riganelli hanno bissato nel finale la loro performance di musica ebraica, Spazio anche all’analisi critica con Gianluca Franceschetti.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2018 alle 15:58 sul giornale del 01 febbraio 2018 - 444 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto san giorgio, Comune di Porto San Giorgio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aRem





logoEV
logoEV
logoEV