x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Monte Urano, inaugura la nuova sede Caritas. Ci sarà il Vescovo Pennacchio

2' di lettura
2653

di Andrea Leoni
fermo@vivere.it


Grande festa per la comunità monturanese, un sogno che diventa realtà.

Grazie al lavoro dei volontari è stato possibile realizzare ed allestire la nuova sede Caritas che sarà inaugurata domenica 28 gennaio con la presenza del Vescovo della Diocesi di Fermo, Rocco Pennacchio. Un vero e proprio lavoro di squadra con tutti i volontari che si sono impegnati nel ritrutturare l’immobile al fine di ospitare l’associazione monturanese.

La nuova sede è stata allestita in via Ugo Foscolo, a ridosso del centro cittadino, una struttura confortevole per svolgere le varie attività e prima ospitava una azienda calzaturiera. Fino al mese di dicembre la Caritas era ospitata gratuitamente all'interno del quartiere Castello nei locali di proprietà della Parrocchia San Michele Arcangelo e dove c'era la sede dell'Associazione L'Alveare. Da molti anni offre un servizio di aiuto per tutti i soggetti e famiglie in difficoltà consegnando generi alimentari, vestiario ed un servizio di ascolto e sostegno. Nella nuova sede saranno confermati tutti i servizi e la struttura è stata allestita in piena economia e grazie all'aiuto di numerosi volontari che si sono offerti per sistemare i locali e grazie alla collaborazione di un professionista che si è messo a disposizione gratuitamente per realizzare i disegni e le pratiche per la ristrutturazione.

Domenica sarà ci la grande festa con l’inaugurazione ufficiale. Per l’occasione è stato invitato il nuovo Vescovo che per la prima volta sarà in città e celebrerà la Messa delle 18.30 presso la Chiesa di San Michele Arcangelo. Al termine ci sarà il taglio del nastro. Per raggiungere la sede i volontari hanno pensato di organizzare una piccola camminata per le vie del centro storico e quindi raggiungere a piedi la sede. Una volta arrivati ci sarà il taglio del nastro con la presenza di tutta la comunità civile, religiosa e politica. Al termine è prevista una cena presso la Bocciofila Sant’Andrea dove i volontari hanno preparato un ricco menù ed il contributo previsto per la conviviale è destinato a ricoprire le spese della nuova sede.

La nuova sede è un vero e proprio sogno che diventa realtà. Un grande sforzo gestito in piena autonomia da tutta la Caritas Monte Urano e con le proprie forze sono riusciti a realizzare la loro nuova casa.



Questo è un articolo pubblicato il 26-01-2018 alle 06:12 sul giornale del 27 gennaio 2018 - 2653 letture