Colonnina ricarica auto elettrica: per chi è?

2' di lettura 28/12/2017 - Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato

Dopo il comunicato stampa del comune di Porto San Giorgio di giugno, in cui si parlava di accordi con la Regione per l'installazione di una colonnina per la ricarica di auto elettriche, ho deciso di scrivere al dirigente Carlo Popolizio per avere aggiornamenti in merito. La risposta, come spesso accade, è composta da una bella notizia e da una brutta notizia..... La bella notizia è che la procedura è andata avanti, probabilmente a gennaio 2018 partirà la gara (e quindi installazione forse a maggio), che ci sarà almeno una presa "fast". Ottimo, anche se con un po' di ritardo sulla tabella di marcia iniziale, ma si procede con le buone pratiche! Ed eccoci invece arrivare la brutta notizia : il sito d'installazione! "Il sito che ospiterà la colonnina nel nostro Comune è individuato in Via Marche, nei pressi dell’area verde retrostante l’attuale bar Mirò." Cosa? Di solito nei piccoli comuni, dove si installa 1 sola colonnina, questa viene posta vicino al centro cittadino( vedi San Benedetto del Tronto, Treia, Tolentino, Loreto, Recanati etc) . Avrei immaginato che fosse collocata a piazza Gaslini, nei parcheggi della stazione, parcheggi vecchia stazione o comunque una posizione vicina al centro di Porto San Giorgio. Questo perché spesso vedo che chi viaggia con l'auto elettrica pianifica le soste per la ricarica con anche il pernottamento, un pasto o comunque una visita alla città visto che spesso le ricaricare durano da un minimo di 1 ora a quasi 3 ore. Da via Marche gli unici che ne beneficeranno saranno il Conad e il bar Mirò. Fosse finanziata da loro l'avrei capito, ma parliamo di soldi pubblici. Inoltre, notizia recente, il Conad ha deciso di installare in 250 suoi negozi le colonnine elettriche... se fosse installata a Porto San Giorgio sarebbe il colmo : 2 colonnine nel giro di 500 metri e poi il nulla nel raggio di 30 km. I centri commerciali le installano gratuitamente nei loro parcheggi proprio per sfruttare il tempo di attesa con acquisti. Peccato si sia persa una nuova opportunità per far vivere il centro. Sicuramente non sarebbero arrivate decine di persone al giorno in più, ma qualcosa in più ci sarebbe stato e, come dichiarato da quasi tutte le case automobilistiche, nel giro di un paio di anni ci saranno decine di modelli in più, quindi occasioni da sfruttare. Mi correggo : l'opportunità non si è ancora persa perché la responsabile in regione mi ha confermato che ancora si può cambiare il sito d'installazione, ma bisogna fare prima possibile. Visto che alla mia seconda email il dirigente non ha risposto, proviamo a chiedere tramite altri canali....

Da Maricotti Flaviano






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-12-2017 alle 15:37 sul giornale del 29 dicembre 2017 - 696 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQfw





logoEV
logoEV