A Fermo arriva il pianista più folle che c'è: Matthew Lee in concerto

2' di lettura 30/11/2017 - La stampa lo definisce "il genio sulle orme di Jerry Lee Lewis". Sabato salirà sul palco del Heartz Club.

Un vero e proprio concerto internazionale quello di sabato 2 dicembre presso l'Heartz Club di Fermo perché sul palco salirà uno degli artisti più importanti del momento: Matthew Lee, il nuovo Jerry Lee Lewis. Nato a Pesaro, classe 1982, ad undici anni si iscrive al conservatorio di Pesaro e subito prende confidenza con il pianoforte. Sin da piccolo ascolta incessantemente i cd del padre, in particolar modo quelli di Elvis Presley. Carisma, personalità, abilità sono stati i tre ingredienti per farsi apprezzare sin da subito dal pubblico tanto che è riuscito a partecipare come ospite al programma Rai "Domenica In" condotto dalla coppia Conti - Venier. Subito dopo Paolo Limiti lo invita nei suoi programmi e dopo la partecipazione riesce a compiere un grande passo avanti per farsi conoscere.Si esibisce nei teatri, Club e festival di tutta Europa senza arrendersi e continua a portare il suo genere in ogni luogo. Nel 2006 produce il suo primo album grazie al gruppo dei Nomadi e nel 2013 si esibisce in club lombardo ed un noto imprenditore lo ascolta e decide di investire su di lui producendo. Nel 2014, al termine del lavoro in studio, firma il contratto con la major "Carosello" e grazie a questa collaborazione si consacra al grande pubblico. Nel 2015 pubblica il suo secondo album "Tempo di Altri Tempi" e gira ancora una volta l'Europa e vince il Coca Cola Summer Festival. Bellissima la cover "L'isola che non c'è" di Edoardo Bennato ideata e rivisitata dal pianista marchigiano. Sabato il concerto inizierà alle ore 22.00 circa e ci sarà modo per divertirsi con il "fenomeno italiano del rock and roll" come è stato definito dalla stampa.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11-2017 alle 06:20 sul giornale del 01 dicembre 2017 - 1562 letture

In questo articolo si parla di andrea leoni, spettacoli, fermo, vivere fermo, matthew lee, articolo, heartz club

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPr6





logoEV
logoEV