Il Premio Volponi verso la conclusione: da Gramsci a Leopardi,dalla Siria alla Ferrario,ricordando l'amico Alessandro Leongrande

3' di lettura 28/11/2017 - Ultima settimana per il Premio letterario nazionale “Paolo Volponi”, dedicato alla letteratura di impegno civile.

Martedi 28 novembre, alle ore 18, al Buc Machinery di Fermo verrà inaugurata la mostra “Gramsci e il '900”, realizzata in collaborazione con l'Istituto Gramsci Marche. Una mostra storico-biografica che, ad ottant’anni dalla sua morte, ripercorre la vicenda ed il ruolo di uno dei maggiori e più poliedrici pensatori del secolo scorso.
Dirigente comunista, vittima del fascismo, interprete originale e innovativo del marxismo, Antonio Gramsci non ha solo segnato il suo secolo, ma ha lasciato fondamentali chiavi di interpretazione della contemporaneità. L'esposizione rimarrà aperta fino al 7 dicembre, con orari lunedì-venerdì 8.30-19.00 e sabato 8.30-14.00 (tel. 0734.217098).
A seguire, sempre all'interno del Buc Machinery, si terrà la presentazione del libro di Giuseppe Lupo “Gli anni del nostro incanto” (Marsilio). L’autore ne discuterà con Angelo Ferracuti. Mercoledì 29 novembre, alle ore 10, lo stesso Lupo incontrerà gli studenti all'Aula magna dell'ITT “Montani” di Fermo con una lezione sul tema “Il romanzo e la fabbrica”. Nuovo incontro con le scuole giovedì 30 novembre, quando a partire dalle ore 8.15 nell'Aula magna dell'ITET “Carducci Galilei” di Fermo la giornalista Laura Tangherlini presenterà “Matrimonio siriano” (Infinito Edizioni), nell'ambito di un'iniziativa organizzata in collaborazione con il Tavolo della Legalità della provincia di Fermo.
In serata, alle 21.15 al Teatro comunale di Porto San Giorgio, la giornalista Tiziana Ferrario presenterà il suo libro “Orgoglio e pregiudizi” (Chiarelettere), intervistata da Andrea Braconi. Sarà la Sala consiliare di Amandola ad ospitare venerdì 1 dicembre, a partire dalle ore 21, la lettura scenica in collaborazione con Amat dal titolo “Natura cortese: tra Leopardi e Volponi”, a cura di Davide Dapporto e Giacomo Maroni. Leggeranno Samantha Michela Capitoni e Stefano De Bernardin.
La XIV edizione del Premio Volponi si chiuderà sabato 2 dicembre. Al mattino il tradizionale incontro con gli scrittori finalisti (Giosuè Calaciura, Matteo Nucci e Vitaliano Trevisan), alle ore 10.30 nell'Aula magna del Liceo Scientifico “T. C. Onesti” di Fermo. Coordinerà Marco Filoni. Alle ore 21 la serata finale al Teatro comunale di Porto San Giorgio, condotta da Giorgio Zanchini, nel corso della quale verrà scelto il libro vincitore.
Interverranno Elio De Capitani, con letture tratte dagli scritti di Paolo Volponi, ed i musicisti Marco Airaghi (tastiere) e Maurizio Moscatelli (sassofono). Il Premio Mario Dondero per l’impegno civile verrà assegnato a Letizia Battaglia, mentre il Premio Cultura e Impresa andrà all'associazione Sibillini Segreti e Sapori. Parteciperà anche Athoz Zontini, vincitore del Premio Opera Prima Stefano Tassinari con il suo libro “Orfanzia”, edito da Bompiani. Sarà, inoltre, l'occasione per ricordare Alessandro Leogrande, giornalista e scrittore scomparso domenica a soli 40 anni, più volte ospite della manifestazione.
“Alessandro se n'è andato all'improvviso - commenta Giuseppe Buondonno - e si è portato via la sua passione civile, la sua scrittura umana, profonda, capace di dare un volto alle storie che raccontava, storie di profughi, di gente in fuga dall'orrore; ma anche storie del lavoro, degli sfruttati ad ogni latitudine, di ogni etnia”.
Proseguono, intanto, le mostre collegate al Premio:
- a Monte Vidon Corrado “Fedeltà verso il vero. Incisori per Volponi”, con la curatela di Enrico Capodaglio ed Eugenio De Signoribus, realizzata in collaborazione con il Centro Studi “Osvaldo Licini”, l'associazione La Luna e la rivista Istmi (aperta fino al 7 gennaio il sabato e la domenica dalle ore 16 alle 18.30 / tel. 0734 /759348 interno 6);
- ad Altidona “Anima mundi”, esposizione fotografica di Giovanni Marrozzini realizzata in collaborazione con l'associazione Altidona Belvedere e la Fototeca provinciale di Fermo (aperta fino al 17 dicembre con i seguenti orari: dal 21 novembre al 2 dicembre ore 17-20, chiusura lunedì; successivamente nei due sabati e domeniche di dicembre ore 17-20; apertura straordinaria venerdì 8 dicembre ore 17-20 / tel. 3480331387 - altidonabelvedere@aruba.it - info@fototecafermo.it).


da Premio Volponi

www.premiopaolovolponi.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2017 alle 17:01 sul giornale del 29 novembre 2017 - 469 letture

In questo articolo si parla di cultura, premio paolo volponi, paolo volponi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPoi





logoEV
logoEV