Fermo: Il Sindaco Paolo Calcinaro ha ricevuto il nuovo Prefetto di Fermo la dott.ssa Maria Luisa D’Alessandro

1' di lettura 20/11/2017 - La dott.ssa D’Alessandro è stata nominata Prefetto a gennaio di quest'anno da parte del Consiglio dei Ministri

Il Sindaco della Città di Fermo Paolo Calcinaro ha ricevuto nella mattinata odierna nella Sede Comunale il nuovo Prefetto di Fermo la dott.ssa Maria Luisa D’Alessandro, nel giorno del suo insediamento al Palazzo dell’Ufficio Territoriale del Governo.
Nel corso del cordiale incontro il primo cittadino, dopo aver sottolineato l’importanza della Prefettura per la città ed il territorio, ha presentato Fermo dal punto di vista storico-culturale ed ha descritto l’impegno dell’Amministrazione Comunale su tutti i fronti a beneficio della collettività.
Il Prefetto D’Alessandro, oltre ad aver avuto parole di apprezzamento nei confronti della città e per l’accoglienza, ha espresso al Sindaco la massima collaborazione della Prefettura a beneficio di Fermo e dell’intero territorio, del quale vorrà avere una conoscenza approfondita per poter compiere le proprie funzioni di coordinamento e raccordo tra le diverse Istituzioni Statali e locali presenti sul territorio della Provincia.
Al termine dell’incontro, dopo averla omaggiata con un’antica stampa sulla città, il primo cittadino ha accompagnato personalmente il nuovo Prefetto a visitare il Teatro dell’Aquila per il quale la dott.ssa D’Alessandro ha espresso ammirazione per la bellezza e la magnificenza.
La dott.ssa D’Alessandro è stata nominata Prefetto a gennaio di quest'anno da parte del Consiglio dei Ministri e collocata "a disposizione con incarico", a Perugia ha ricoperto il ruolo di vice Prefetto, mentre è stata Commissario Prefettizio nella vicina Gubbio dal maggio 2013 al maggio 2014.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2017 alle 19:46 sul giornale del 21 novembre 2017 - 663 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aO8e





logoEV
logoEV