Le aziende della Collettiva Fermana a Merano per esporre le loro eccellenze enogastronomiche

2' di lettura 08/11/2017 - Si inizierà con un appuntamento dedicato ai professionisti del settore che, in anteprima, avranno la possibilità di toccare con mano e gustare gli odori e i sapori delle molteplici specificità esposte nel settore dedicato al “Territorium Fermano”

Sono a Merano le aziende della Collettiva Fermana che da domani esporranno le loro eccellenze enogastronomiche, in un palcoscenico di prestigio internazionale quale il Festival.
Si inizierà giovedì con un appuntamento pomeridiano dedicato ai professionisti del settore che, in anteprima, avranno la possibilità di toccare con mano e gustare gli odori e i sapori delle molteplici specificità esposte nel settore dedicato al “Territorium Fermano”, dove troverà spazio anche il tavolo riservato a Fermo Promuove, l’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Fermo che, anche in quest’occasione, ha voluto essere presente, supportando l’organizzazione della collettiva, affidata alla Top Catering.
Organizzazione che si è avvalsa della collaborazione e professionalità di Alessandro Pazzaglia e Mauro Nucci, da anni presenti a Merano per il Festival, stimati da Helmuth Koecher, patron del Gourmet e deus ex machina del Festival.
Sono undici le realtà presenti al Festival: Consorzio Clara (olio extra vergine di oliva), Euromar (acciughe marinate, sotto sale, lavorate artigianalmente), Fattoria della bontà (salumi e formaggi di produzione propria), Guidoliva (Olive all’ascolana), La Golosa (Frutta sciroppata e succhi), Sabelli (Burratina, aceto balsamico delle Marche, vino cotto), Regina dei Sibillini (pasta con grani autoctoni coltivati in montagna), Varnelli (liquori), La Pasta di Aldo (pasta all’uovo conosciuta in tutto il mondo), Fermo Promuove (Valorizzazione del territorio), Top Catering (Proposte per banchetti, assaggi delle eccellenze fermane).
Dopo il pomeriggio dedicato ai professionisti, i titolari delle aziende fermane, ospiti dell’organizzazione, saranno presenti nel salone delle feste del Kurhaus, per la serata di gala, durante la quale la Top Catering, per rappresentare il territorio, offrirà ai cinquecento ospiti presenti, compresi numerosi giornalisti della stampa specializzata provenienti da tutto il mondo, il piatto portante della cena: Ombrina dell’Adriatico al vapore con tortelletto di patate, croccante di verdure delle valli fermane e fondente di pomodoro.
Nella giornata di sabato le aziende riceveranno la visita del presidente di Fermo Promuove, Nazzareno Di Chiara, che non ha voluto far mancare la vicinanza dell’Ente, a quanti con grandi sacrifici sono gli ambasciatori delle eccellenze e delle bellezze del territorio.
Lunedì, giornata di chiusa del Festival, due grandi appuntamenti riservati al Fermano: gli show coking proposti dallo chef Quinto Fabiano di Top Catering e Alessandro Pazzaglia (ve ne parleremo nelle prossime edizioni), presidente di Asso cuochi della Provincia di Fermo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2017 alle 17:35 sul giornale del 09 novembre 2017 - 437 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOJT