Fermana Calcio: Intervista a Mister Destro e al Capitano Comotto e il messaggio del Presidente Simoni

3' di lettura 06/11/2017 - Mister Destro: "E’ stata una brutta prestazione e di questo chiedo scusa ai tifosi perchè abbiamo dato un brutto segnale nella seconda parte di gara"

MISTER DESTRO: “Nella prima frazione di gioco abbiamo sofferto, creato 2 o 3 situazioni per andare in rete che avremmo potuto sfruttare di più. Secondo tempo altamente insufficiente, non mi è piaciuto l’atteggiamento. Siamo arrivati secondi su tutte le palle e ci siamo allungati. Non siamo stati quelli che eravamo fino adesso dall’inizio di campionato.
Questa è una squadra che, se cala un pò di tensione, se non è attenta e concentrata e se non lotta sulle seconde palle, contro una squadra molto organizzata e di grande levatura come l’AlbinoLeffe soffre. E’ stata una brutta prestazione e di questo chiedo scusa ai tifosi perchè abbiamo dato un brutto segnale nella seconda parte di gara.
Questa sconfitta ci fa solo bene per capire che, se abbassiamo i ritmi, l’intensità e lo spirito agonistico che ci contraddistingue, in questo campionato formato da squadre molto organizzate sia tatticamente che tecnicamente, si soffre. I tifosi giustamente hanno fischiato perchè nella ripresa non abbiamo fatto una buona prestazione.
C’è stato l’impegno, ma non la lucidità, l’ardore e l’aiutarsi. Dobbiamo incassare, lavorare, metterci sotto e cambiare registro il prima possibile. Non ci spaventano nè i problemi nè le squadre che hanno quel qualcosa in più.
Noi dobbiamo sempre essere aggressivi, lucidi e compatti. Io sono il responsabile di questa situazione ed ai ragazzi ho detto di stare tranquilli, di essere più cattivi e di lavorare in un’altra maniera. Dopo Ravenna l’atteggiamento contro formazioni di un certo livello è stato sempre più che positivo; oggi abbiamo avuto la conferma che se abbassiamo un attimo i ritmi nascono dei problemi”.
INTERVISTA COMOTTO: “Siamo delusi ed arrabbiati, come è giusto che sia, perchè eravamo abituati ad un altro tipo di prestazione. Non ci sono alibi. Nel secondo tempo non c’è stata la reazione che solitamente mettiamo in campo. Sul primo gol c’è stata una lettura diversa della linea e abbiamo incassato la rete; è stato un errore da non commettere.
Noi l’avevamo anche preparata perchè sapevamo che avevano questa giocata, siamo rimasti fermi sulla finta, dovevamo scappare appena partiva la palla, invece qualcuno è scappato e qualcuno no e la sfera si è infilata in mezzo. Sappiamo che in questa categoria se abbassi l’intensità ti colpiscono perchè bisogna tenerla sempre alta.
Speriamo che questa sconfitta ci serva da lezione. L’unica cosa positiva è che tra tre giorni giochiamo e avremo la possibilità di riscattarci e smaltire la rabbia”.
IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE SIMONI: “Sono d’accordo con Mister Destro quando dice che la sconfitta di ieri ci farà bene. Ci dovrà servire per spronarci e farci rimettere subito a lavorare cambiando registro.
Mercoledì’ a Salò contro la Feralpi voglio rivedere quella determinazione e quella cattiveria che hanno contraddistinto la nostra squadra fino a domenica scorsa. Fino alla pesante sconfitta di ieri abbiamo dimostrato di poterci battere alla pari con squadre che sulla carta erano considerate a noi superiori. Ieri invece abbiamo subito uno stop che ci deve far riflettere e far ritrovare la grinta e l’intensità che sappiamo essere le nostre doti migliori.
Non dobbiamo mai abbassare i ritmi e la guardia. Forza ragazzi, la Società e io crediamo in voi, sappiamo che siete all’altezza. Mercoledì a Salò regalateci una grande prestazione come ci avete abituato e cercate di strappare un risultato positivo contro un avversario tosto e in forma. Tornate a lottare con il cuore, rialzate la testa e onorate i colori gialloblù. Noi saremo come sempre al vostro fianco”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2017 alle 23:23 sul giornale del 07 novembre 2017 - 367 letture

In questo articolo si parla di sport, fermana calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOF3





logoEV