Campli amara, Malloni sconfitta dopo un overtime

basket 2' di lettura 06/11/2017 - Per la Malloni i rimpianti sono tanti a partire dalla sfortunata conclusione di Maggiotto sulla sirena del quarto periodo al due su sei dalla lunetta all’overtime.

Impresa sfiorata per la Malloni che esce sconfitta dal PalaBorgognoni di Campli dopo 45 minuti di autentica battaglia. Ci è voluto l’overtime per decretare la vincitrice di un confronto aspro ed acceso giocato in un ambiente caldissimo grazie allo spettacolo offerto dalle due tifoserie.
Per la Malloni però i rimpianti sono tanti a partire dalla sfortunata conclusione di Maggiotto sulla sirena del quarto periodo al due su sei dalla lunetta all’overtime. Fin dai primi minuti regna l’equilibrio, Campli gioca con la solita intensità che la contraddistingue mentre la Malloni trova punti nella coppia Zanotti-Cernivani .
Alla prima sirena biancorossi avanti 15-14. Secondi dieci minuti ancora più intensi: triple di Cernivani, Maggiotto e Piccone e biancoazzurri che scappano sul + 7 (21-28). Campli ha però il merito di tornare in partita con un parziale di 12-3 che la manda all’intervallo lungo avanti di due (33-31). Si torna in campo con i padroni di casa che trovano il massimo vantaggio a meno di quattro minuti dal termine del parziale grazie alla tripla di Petrucci (48-40). P.S.Elpidio è brava a non disunirsi trovando ancora risorse da Zanotti e da Piccone.
La tripla dall’angolo di Cinalli ricuce il gap e alla penultima sirena Campli è avanti solo di uno (50-49).
E’ ormai anche una battaglia di nervi: quattro punti consecutivi di Cernivani danno il +3 alla Malloni e da lì in poi sarà testa a testa fino agli ultimissimi istanti. Piccone a 2’10” dal gong sigla il +3 (58-61), Bolletta lo imita portando la gara sul 61-61. l’ultimo possesso è biancoazzurro ma Maggiotto non è fortunato.
Si va all’overtime che si apre con due schiacciate, una di Serafini e una di Zanotti. Ennesima tripla di Piccone e PSE +1 (65-66) mentre un tiro libero di Bolletta e due punti di Di Carmine consentono a Campli di tornare sul +2 (68-66). La lunetta non è amica della Malloni, Cernivani fa uno su due, Torresi idem ed è parità (68-68).
Burini a tre secondi dalla fine insacca la tabellata vincente e Campli può esultare. Finisce 71-68 per i padroni di casa ma la Malloni ha dato tutto dimostrando di esserci e di potersi giocare le sue chance contro chiunque.
Rammarico ed amarezza devono lasciare spazio alla voglia di rivalsa perché domenica arriva Recanati per un derby che classifica alla mano vale tantissimo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2017 alle 18:36 sul giornale del 07 novembre 2017 - 392 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOFH





logoEV
logoEV