Videx Grottazzolina: post-partita match contro GoldenPlast Potenza Picena

3' di lettura 02/11/2017 - Entusiasmo alle stelle per il derby delle Marche nel turno infrasettimanale del 1° novembre.

PalaGrotta pieno in ogni ordine di posti, con il primo tutto esaurito della stagione, per applaudire due formazioni che tentano di farsi largo tra le grandi, M&G Videx Grottazzolina e GoldenPlast Potenza Picena.
Formazioni confermate da ambo le parti in questo primo derby stagionale. Per la Videx, in cabina di regia Cecato opposto a Morelli, schiacciatori Richards e Vecchi, al centro Salgado e Fiori, liberi il duo formato da Jacopo Brandi e Calistri. In casa GoldenPlast la diagonale palleggiatore-opposto è formata dall'esperto Monopoli e Bisi, in banda Marinelli e Cristofaletti, centrali Bucciarelli e Larizza, libero Toscani.
Buona la partenza della GoldenPlast nel primo set, con gli ospiti che si portano sull'1-3 con l’ace di Bisi; la Videx impatta subito con Richards a muro, ma la GoldenPlast spinge e torna a +2 (6-8), allungando con un muro di Marinelli su Morelli (8-11).
La Videx si mantiene lucida e ritrova la parità a quota 14 (pipe vincente di Richards), costringendo Di Pinto al time out. Equilibrio totale in campo, con la GoldenPlast che trova però il break decisivo sul 21-23 grazie ad un velenosissimo servizio float di Marinelli. Si procede punto a punto, ma al termine di un’azione dubbia a chiudere è Cristofaletti, per il 22-25 GoldenPlast. Il secondo set si apre con la Videx in confusione in ricezione e scarsamente incisiva in attacco, come evidenziato dallo 0-6 GoldenPlast, frutto di due muri su Morelli e un ace di Bucciarelli.
Ortenzi si gioca la carta de Fabritiis (al posto di Richards) e la mossa risulta vincente per mettere ordine in tutti i fondamentali: ne consegue un clamoroso 10-8 impensabile fino ad un attimo prima. Il febbricitante Morelli, dal canto suo, scalda il motore e si fa trovare presente, mettendo a terra prima la palla del 17-15, quindi il 22-19 (diagonale vincente). Chiude capitan Fiori a muro, 25-21 e parità ristabilita. Il terzo set vive una prima fase di sostanziale equilibrio, poi arriva il break Videx con l'ottima battuta di Vecchi (9-7), mentre l'allungo è opera di Fiori, sempre dai 9 metri (13-9). Di Pinto inserisce Sette per Marinelli, e Bucciarelli a muro accorcia 18-15; Morelli però si prende sulle spalle i suoi, prima in attacco e poi a muro (21-17). Nel finale, Sette subisce due muri consecutivi da parte di Morelli, e Bisi conclude la pratica sparando out: 25-19 e cambio di campo.
Quarto parziale che si mantiene in equilibrio fino al break del 6-8 firmato Bisi. Morelli e Fiori guidano la rimonta, Vecchi ci mette la firma con l’ace del 11-11. Il controbreak ospite arriva immediatamente con Bucciarelli bravo a muro, ma Salgado la ribalta di nuovo, prima a muro e poi col servizio del 19-17. Morelli allunga con il diagonale del 22-19, ma gli ospiti annullano due match point e ribaltano il risultato sul 24-25 (ace di Marinelli). Vecchi concretizza il mezzo ace di de Fabritiis e regala il terzo match point ai suoi, la GoldenPlast pareggia, ma la tensione si taglia a fette e Cristofaletti compie un’ingenuità incredibile mandando a rete la palla facile del 26-27.
E' un'invasione a rete ospite a chiudere i giochi sul punteggio di 28-26 e a dare il via al tripudio Videx: spettacolo sugli spalti, con un palas gremito a festeggiare una vittoria che sa davvero di impresa, perché al termine dell'ottava giornata la Videx occupa il secondo meritato posto in classifica






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-11-2017 alle 09:11 sul giornale del 03 novembre 2017 - 407 letture

In questo articolo si parla di sport, volley, videx grottazzolina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOxz





logoEV
logoEV