Videx Grottazzolina: post-partita contro Massa

2' di lettura 30/10/2017 - Per la settima giornata di campionato al palas di Grottazzolina arriva Massa, compagine ostica capace di prendere punti in ogni match giocato, ad eccezione dell’esordio

Videx che recupera in extremis Riccardo Vecchi (infortunio al gomito per lui, comunque stoicamente in campo), e col morale alto per il primo squillo in trasferta giunto sette giorni fa ad Alessano. Formazione tipo per i grottesi, che schierano Cecato al palleggio in diagonale con Morelli, Salgado e capitan Fiori al centro, Vecchi e Richards in banda con Jacopo Brandi e Calistri ad alternarsi nel ruolo di libero.
Massa risponde con Leoni al palleggio in diagonale con il bulgaro Krachev, Quarta e Biglino ad agire dal centro, De Marchi e Bolla laterali, Bortolini libero. Nel primo parziale parte forte la Videx, volando subito sul 3-0 grazie all’ottimo turno al servizio di Fiori, ma il sorpasso di Massa è immediato (5-3). Il pareggio arriva a quota 15 con la pipe di Richards, e nella fase centrale le due squadre proseguono appaiate. L’equilibrio prosegue fino a 22, poi è ancora l’australiano a riportare avanti la Videx con una potente diagonale stretta.
Un’invasione ospite regala il primo set point ai grottesi, capitalizzato alla prima occasione da Cecato, che firma il 25-22 con un muro ai danni di Bolla. L’avvio del secondo parziale è nel segno di De Marchi, autore di tre punti consecutivi (0-3), ma Salgado firma la parità con l’ace che vale il 7-7.
La Videx sorpassa e allunga sul 14-12, con Richards che mette a terra in mani-out uno scambio prolungato, fatto di difese, muri e contrattacchi. Sul 19-15 per i padroni di casa, coach Masini cambia Bolla con Silva per potenziare la seconda linea, ma Vecchi in battuta è inarrestabile e scava il solco definitivo con l’ace del 23-16. Parziale che si chiude con l’errore al servizio di De Marchi, ed è il definitivo 25-19. Equilibrio nelle fasi iniziali del terzo set, nel quale Masini riparte con Silva e De Marchi schiacciatori, spostando Bolla nel ruolo di opposto.
La Videx tenta di scappare con l’ace di Riccardo Vecchi (8-6) e allunga a +4 (13-9, out l’attacco di Bolla), quindi è il solito De Marchi a riportare sotto Massa con il muro che vale il 15- 14. La Videx non si disunisce, spinta dal trio Morelli-Richards- Salgado e vola sul 22-19, ma Massa si rifà sotto proprio nel finale (23-23, muro di Biglino).
Ai vantaggi, ci pensa l’incontenibile Richards, che prima mette a terra la palla del 26- 25, poi mura De Marchi chiudendo col massimo scarto una gara incredibile, per sé e per la squadra.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2017 alle 22:21 sul giornale del 31 ottobre 2017 - 316 letture

In questo articolo si parla di sport, volley, videx grottazzolina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOuN





logoEV
logoEV