Sessantenne fermano tenta il suicidio. Trasportato a Torrette

1' di lettura 30/09/2017 - Ad accorgersi del gesto l'anziana mamma. Immediati i soccorsi.

Nella giornata di ieri, venerdì 29 settembre, un sessantaduenne residente nella zona nord di Porto San Giorgio ha tentato di uccidersi tagliandosi le gola con un coltello da cucina. Il terribile gesto è avvenuto intorno le 11.30 ad accorgersi dell'accaduto l'anziana madre che è stata pronta ad avvertire i soccorsi. Subito sul posto i volontari della Croce Azzurra di Porto San Giorgio ed il personale medico del 118 che vista la gravità della situazione hanno immediatamente chiesto il supporto dell'eliambulanza da Torrette. L'uomo è stato subito trasportato in Ancona grazie al tempestivo intervento di Icaro atterrato nel campo sportivo di via Marche. I motivi che hanno indotto l'uomo al terribile gesto siano riconducibili ad una crisi depressiva. Sul posto Carabinieri e Polizia Locale.






Questo è un articolo pubblicato il 30-09-2017 alle 09:07 sul giornale del 30 settembre 2017 - 2090 letture

In questo articolo si parla di cronaca, andrea leoni, fermo, porto san giorgio, vivere fermo, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNvO





logoEV
logoEV