Sant'Elpidio a Mare, trovato con banconote false in un casolare abbandonato. Denunciato un 33 enne

1' di lettura 16/09/2017 - Nel corso del pomeriggio di giovedì 14 settembre, dalle 14 alle 20, sei pattuglie di Carabinieri della Compagnia di Civitanova Marche hanno proceduto ad un servizio straordinario di controllo del territorio nel comune di Porto Recanati, finalizzato a contrastare il fenomeno dei reati contro il patrimonio e lo spaccio di stupefacenti.

Nel corso dei controlli, anche con l’attuazione di posti di blocco, si è proceduto alla denuncia di quattro persone. Un pakistano 28enne, residente a Crotone ma dimorante a Porto Recanati, è stato denunciato per detenzione ai fini spaccio sostanze stupefacenti. Controllato e perquisito è stato trovato in possesso di quattro grammi di marijuana, divisa in diverse dosi pronte per la cessione.

A seguito dell’ispezione di un casolare abbandonato situato quella zona “pineta”, si è accertato che alcune persone l’avevano arbitrariamente occupato per la dimora, abbattendo alcuni muri alzati a chiusura degli ingressi, per cui sono stati sottoposti a fotosegnalamento e sono stati deferiti in stato di libertà per il reato di invasione di terreni o edifici e danneggiamento. Nei guai sono finiti un pakistano 33enne, residente Sant’Elpidio a Mare, un pakistano 23enne, e un pakistano 39enne, entrambi residenti a Porto Recanati e clandestini sono stati invitati a presentarsi presso l’ufficio immigrazione della Questura di Macerata.

Il 33enne è stati deferito in stato di libertà anche per spendita ed introduzione nello stato di monete falsificate, in quanto perquisito veniva trovato in possesso di una banconota da 50 euro risultata falsa. Nel corso del servizio, inoltre, sono state identificate circa 50 persone e controllati 36 veicoli; elevate 5 contravvenzioni al Codice della Strada.






Questo è un articolo pubblicato il 16-09-2017 alle 10:33 sul giornale del 18 settembre 2017 - 2297 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sant'Elpidio a Mare, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aM59





logoEV
logoEV