Fermo: Contributi per investimenti “Manifattura e Lavoro 4.0”

2' di lettura 12/09/2017 - L’avviso pubblico, con una dotazione finanziaria complessiva di € 11.000.000,00 è rivolto alle micro, piccole e medie imprese del territorio regionale operanti nei settori della manifattura e dei servizi allo sviluppo

Nell’ambito dell’attività di informazione sulle opportunità di finanziamento europee, lo Sportello Europa del Comune di Fermo segnala che la Regione Marche ha pubblicato il bando “Manifattura e Lavoro 4.0”, con il quale intende rafforzare la produttività e la competitività del sistema produttivo regionale favorendo processi di trasformazione tecnologica e digitale delle PMI marchigiane e valorizzandone le risorse umane aziendali in coerenza con il “Piano Nazionale Industria 4.0“.
L’avviso pubblico, con una dotazione finanziaria complessiva di € 11.000.000,00 (8.976.193,43 euro a valere sul POR FESR e 2.000.000 di euro a valere su POR FSE 2014-2020 , è rivolto alle micro, piccole e medie imprese del territorio regionale operanti nei settori della manifattura e dei servizi allo sviluppo (codici Ateco lettere C e M71-72) che decidono di effettuare investimenti in beni e servizi innovativi (macchinari, software, consulenze specialistiche, etc…) e qualificare il personale attraverso attività di formazione (voucher) e incentivi all’assunzione o per la trasformazione di tirocini in contratti di lavoro subordinato coerenti con il progetto presentato a valere su risorse del POR FSE 2014-2020.
“Riteniamo che questa sia un’opportunità importante per le imprese del nostro territorio – ha dichiarato l’Assessore alle Attività Produttive Mauro Torresi – per stimolare le imprese ad investire in innovazione e tecnologia oggi sempre più determinanti in un mercato sempre più competitivo ed anche per qualificare il lavoro, in particolar modo quello delle giovani generazioni”.
Le imprese che intendono partecipare devono preventivamente attivare un tirocinio di inserimento/reinserimento lavorativo ai sensi della DGR 1134/13 della durata minima di 6 mesi e possono presentare il progetto al decorrere del 60° giorno di tirocinio fino ad esaurimento delle risorse a disposizione. Il contributo massimo che ogni impresa beneficiaria potrà ottenere, copre fino al 50% delle spese relative agli investimenti produttivi e il 60% del costo dei tirocinanti ospitati e non può superare il totale di € 145.000,00. Per ulteriori informazioni e per scaricare bando e modulistica bisogna collegarsi al sito www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Bandi.
Per una consulenza e per l’orientamento gratuito sulle opportunità di finanziamento europee, lo Sportello Europa del Comune di Fermo è a disposizione di imprese e cittadini tutti i giorni via email: sportelloeuropa@comune.fermo.it e su appuntamento (tel. 0734.284254) il martedì dalle 9.00 alle 17.00 o su www.comune.fermo.it/it/sportello-europa/ .






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2017 alle 15:09 sul giornale del 13 settembre 2017 - 309 letture

In questo articolo si parla di economia, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMWP





logoEV
logoEV