Sibillini Cri Camp: Simulazione di un attentato e relativi interventi emergenziali

2' di lettura 08/09/2017 - Esercitazione con emulazione di un attentato in un mercato affollato di gente e simulazione degli interventi di emergenza per feriti ed eventuali vittime.

Quali sono i massicci ed immediati interventi di soccorso in emergenza che vengono messi in atto in caso di un grave attentato dove ci sono assembramenti di persone.
E’ quanto si potrà vedere in pratica nella simulazione che è stata organizzata per sabato 9 settembre alle 16.00 a Montefortino, dal Comitato dei Sibillini della Croce Rossa Italiana, nell’ambito del Sibillini Cri Camp, che si tiene questo fine settimana con base a Comunanza.
Riguarderà l’emulazione di un attentato durante una sagra di paese affollata di gente e la relativa simulazione degli interventi di emergenza sanitaria nei confronti delle vittime. Saranno impegnati una ventina di volontari di alcuni Comitati Cri delle Marche nei vari ruoli. Sarà ricostruita la scena che si potrebbe presentare in caso di un evento simile e saranno fatte vedere tutte le azioni e le tecniche che vengono messe in atto, nonché come viene organizzato un set emergenziale sul posto.
Alla simulazione potrà assistere anche il pubblico come spettatore. Saranno coinvolti, oltre ai volontari della Cri, anche vigili del fuoco, protezione civile, carabinieri e polizia. I volontari della Cri saranno impegnati nei diversi ruoli, dai soccorritori dell’emergenza sanitaria, a quelli che recitano il ruolo dei feriti e delle vittime, fino ai truccatori che ricostruiranno sulle stesse vittime dell’attentato gli effetti dei traumi e delle ferite riportate.
L’esercitazione fa parte del Sibillini Cri Camp, la kermesse formativa ed esperienziale organizzata dalla Cri Sibillini, con base a Comunanza, che vede la presenza di circa 250 volontari sia dei comitati delle Marche che di tante altre regioni d’Italia, dal nord alla Sicilia.
Molti di questi sono già stati presenti nelle zone dei Sibillini per gli interventi di aiuto nel post terremoto. Il Sibillini Cri Camp prevede corsi formativi per i volontari delle Marche, momenti di confronto e scambi di esperienze, aspetti conviviali, esercitazioni e si concluderà domenica.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2017 alle 15:29 sul giornale del 09 settembre 2017 - 540 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMPD





logoEV
logoEV