S.Elpidio a Mare: Successo per la festa del Patrono Sant'Elpidio Abate

3' di lettura 04/09/2017 - Anche se un tempo incerto ha tentato di metterci lo zampino, i tre giorni di festeggiamenti ni onore del Santo Patrono, Sant’Elpidio Abate, sono stati archiviati con segno decisamente positivo

La serata d’apertura, venerdì sera, con “La partita che non se po’ dì”, è stata all’insegna del divertimento con tante persone coinvolte sia per la partita “tra patri e figli” che per la corsa delle Vespe a barbetta e per la gara della corsa delle pigne tra “matri e figlie”. Una serata, con il super presentatore Bruno Cozzi, che ha divertito grandi e piccoli e che è stata la degna apertura di una festa in cui protagonista è stata la Città: tante le persone che hanno collaborato per preparare i vari eventi al calendario, tanti coloro che hanno sfidato le temperature improvvisamente più basse del solito per dare il proprio sostegno e godere dell’intrattenimento offerto.
Sabato sera è stata la volta del Karao-che? in piazza Matteotti con artisti allo sbaraglio ed un superlativo Andrea Rossi nelle vesti di conduttore della serata. Una trentina le persone, singole o a gruppi, che si sono esibite conquistando gli applausi del pubblico e della giuria ma anche i fischi e i suoni delle campane: divertimento semplice ma genuino per una piazza che ha ben risposto, nonostante il freddo.
Domenica 3 settembre, il momento clou con “Un giorno di sport e delle Associazioni”: una quarantina gli stand presenti con associazioni elpidiensi e non che hanno avuto modo di far conoscere la propria attività permettendo anche ai presenti di provare sul post o la pratica sportiva. Una festa ricca di suoni e di colori ma anche carica di sorprese: il calciobalilla umano, organizzato in piazza Matteotti con l’Inter Club “Peppino Prisco” ha visto la partecipazione di parecchie squadre provenienti da tutto il territorio.
Poi, la grande sorpresa della giornata: a fare visita agli elpidiensi è arrivato l’ex giocatore dell’Inter Riccardo Ferri. Ospite atteso ed annunciato a cui si è sommata la presenza di un altro campione dello sport: Aldo Serena, incontratosi per caso con l’amico Ferri e coinvolto nella festa elpidiense.
Un bel regalo per gli interisti e non solo, accolti da una piazza calorosa e arrivati grazie all’interessamento del presidente dell’Inter Club Giuseppe Marziali e del vulcanico Massimiliano Traini. “Come Assessore allo Sport della città di Sant'Elpidio a Mare – dice Matteo Verdecchia a fine serata - voglio ringraziare tutte le associazioni che hanno partecipato al XI edizione di Un giorno di sport. Abbiamo archiviato ancora un altro successo con centro storico e i viali pieni. Grazie di cuore a tutti”.
La festa dello sport si è protratta fino a sera per lasciare poi il posto al concerto del gruppo “La Rua” che ha fatto ballare e cantare uno stadio Mandozzi pieno e festante.
A chiusura della serata uno spettacolo pirotecnico che ha tenuto tutti con il naso all’insù.
“Non posso che archiviare con soddisfazione una festa che è nel cuore di tutti gli elpidiensi – dice il Sindaco, Alessio Terrenzi – e ringrazio tutti coloro, singoli e associazioni, che hanno tanto lavorato per la buona riuscita delle varie serate. Ringrazio il gruppo di lavoro che si è costituito per l’occasione per il gran lavoro svolto accanto ai nostri uffici comunali che, pure, ringrazio per l’impegno. Abbiamo avuto ancora una volta la prova di come il lavoro di squadra sia produttivo e di quanto il contributo di tutti sia fondamentale per la riuscita di eventi ed iniziative che, seppur semplici, sono capaci di divertire e di intrattenere. Grazie a tutti e appuntamento al prossimo anno”.
Soddisfazione espressa anche dall’Assessore alla Cultura Gioia Corvaro che ha seguito da vicino il gruppo di lavoro assieme ai consiglieri comunali Manola Perticarini e Paolo Maurizi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-09-2017 alle 21:42 sul giornale del 05 settembre 2017 - 587 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMHG