Lido di Fermo: Anche questa estate sono tornati i "furbetti" dell'ombrellone

1' di lettura 29/08/2017 - Richiesti più controlli sulle spiagge libere - abusi troppo a lungo tollerati.

Lido di Fermo: Sono arrivate segnalazioni di alcuni bagnanti che frequentano il tratto di spiaggia tra lo Chalet Anna e l'Hotel Royal sui cosiddetti "furbetti" dell'ombrellone: turisti che occupano i tratti non concessionati con ombrelloni piantati stabilmente nella sabbia, con tanto di tavolini e sdraio incatenate e chiuse a lucchetto, molti dei quali restano lì anche tutta l'estate. Questo succede ogni anno da alcuni anni, c'è chi non rispetta l'obbligo di togliere tutte le attrezzature dalla spiaggia a partire dal tramonto. E così per i pendolari che cercano un posto in spiaggia dove poter prendere la tintarella, l'impresa diventa sempre più difficile dovendo rinunciare al diritto all'utilizzo pubblico dell'arenile. La domanda è: chi deve intervenire e perché non lo fa?


di Keti Iualè
redazione@viverefermo.it







Questo è un articolo pubblicato il 29-08-2017 alle 12:32 sul giornale del 30 agosto 2017 - 1903 letture

In questo articolo si parla di cronaca, estate, mare, spiagge aperte, articolo e piace a Robix_26

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMwl





logoEV