Casette d'Ete: Arrestato un cinquantenne sorpreso a violare la permanenza notturna

Carabinieri di notte 1' di lettura 26/08/2017 - L’uomo è stato condannato in via definitiva alla pena della reclusione di due anni e sei mesi per bancarotta fraudolenta

I Carabinieri della stazione di Sant’Elpidio a Mare hanno eseguito un ordinanza di carcerazione emessa nei confronti di un 50 enne divorziato, abitante nella frazione Casette d’Ete.
L’uomo che è stato condannato in via definitiva alla pena della reclusione di due anni e sei mesi per bancarotta fraudolenta e stava scontando la pena in affidamento in prova ai servizi sociali, con l’obbligo della permanenza in casa nelle ore notturne.
Durante i vari controlli da parte dei Carabinieri l’uomo è stato sorpreso violare tale obbligo per ben sei volte e al termine delle sei denunce, su richiesta dei Carabinieri di Sant’Elpidio a Mare la Procura della Repubblica di Fermo e l’Ufficio di Sorveglianza di Macerata, concordando con quanto richiesto, revocava il beneficio dell’affidamento in prova ai servizi sociali e ripristinava la detenzione in carcere.
L’uomo è stato condotto alla Casa di Reclusione di Fermo ove deve sconstare la pena detentiva per altri due mesi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-08-2017 alle 21:10 sul giornale del 28 agosto 2017 - 4294 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMsI





logoEV
logoEV