S.Elpidio a Mare: Due iniziative di solidarietà per le popolazioni colpite dal terremoto

2' di lettura 24/08/2017 - Lo scopo è quello di raccogliere offerte da destinare al progetto elpidiense “Adotta una Stalla” che aiuta gli allevatori terremotati dell’entroterra marchigiano

Ad un anno dal sisma che ha messo in ginocchio molte località marchigiane la comunità elpidiense torna a mostrate la propria vicinanza a tutti coloro che hanno perso la casa, il lavoro, gli affetti a seguito del terremoto.
Lo fa con due iniziative solidali in programma per domani sera e sabato sera – 25 e 26 agosto – nel corso delle quali arte, musica, poesi e teatro dialettale faranno da traino per intrattenere il pubblico allo scopo di raccogliere offerte da destinare al progetto elpidiense “Adotta una Stalla” che aiuta gli allevatori terremotati dell’entroterra marchigiano.
Venerdì 25 agosto alle ore 19.00 sarà inaugurata, presso la Contrada Cavaliera Sant’Elpidio, una mostra di pittura a tema, di Francesca Accardi, su poesie di Angelo Annibali. Al termine dell’inaugurazione sarà offerto un buffet a tutti i presenti. La mostra resterà aperta dal 25 agosto al 3 settembre dalle ore 21.00 alle ore 23.00 e parte del ricavato delle opere vendute andrà a confluire nel progetto “Adotta una Stalla”.
Sabato 26 dalle 21.15 sarà proposta in piazza Matteotti una serata di musica, teatro e poesia, presentata da Roberta Martellini e Bruno Cozzi. Per la musica sarà proposta una performance con Maria Laura Perugini al piano, Luigi Tomassini al flauto e Clara Renzi soprano; per il teatro saranno proposti degli sketch scritti e diretti da Angelo Annibali, messi in scena dalla compagnia “Gli smemorati” di Sant’Elpidio a Mare; per la poesia le voci recitanti saranno quelle di Ilario Damiani e Angelo Annibali. A fine serata sarà offerta una cocomerata a tutti i presenti.
“Conosciamo molto bene il progetto Adotta una Stalla – dice il Sindaco, Alessio Terrenzi – progetto che abbiamo sostenuto e in cui crediamo, messo in piedi da persone serie della nostra Città che si sono impegnate in prima linea per portare aiuto agli allevatori terremotati. Sono certo che la cittadinanza elpidiense continuerà a mostrare sensibilità, tanto più oggi, ad un anno da quei terribili eventi e continuerà a dare il suo contributo tangibile.
Ringrazio la Contrada Cavaliera Sant’Elpidio e tutti coloro che si sono adoperati per dare vita a queste due occasioni di solidarietà dove l’arte, intesa nella sua accezione più ampia, farà da motivo conduttore”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-08-2017 alle 14:58 sul giornale del 25 agosto 2017 - 412 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMpk





logoEV
logoEV