"Filofest 2017": Ultimi due giorni con i grandi nomi della cultura

2' di lettura 24/08/2017 - Galimberti, Stupiggia, Mancuso, Lopes e Mancini; un convegno sulla formazione ed i laboratori

Volata di chiusura, venerdì e sabato, per il Filofest 2017, organizzato dall’associazione Wega. Dopo Pedaso e Amandola si sposta a Servigliano e Fermo.
In campo i pezzi da novanta come il famoso filosofo, psicoanalista e scrittore, Umberto Galimberti che si confronterà con lo psicoterapeuta biosistemico Maurizio Stupiggia sul tema “I paesaggi dell’anima, abitare il corpo, itinerari possibili” (venerdì sera a Servigliano).
Sabato a Fermo “Condividere il mondo: la giustizia tra i popoli” sarà l’argomento per i filosofi Roberto Mancini docente all’università di Macerata nonché presidente del comitato scientifico di Filofest e Filomeno Lopes della Guinea Bissau, esperto di filosofia africana. In serata, dopo l’aperitivo con il filosofo Cesare Catà, a chiusura del Filofest, si parlerà di “Orientarsi nel pensiero” con Vito Mancuso, filosofo, teologo, editorialista e scrittore.
Sempre venerdì a Servigliano grande convegno su come la formazione possa rigenerare le comunità, a partire da quelle duramente colpite dagli eventi sismici dello scorso anno. Interverranno esponenti delle istituzioni locali e rappresentanti del settore. Molti i laboratori nelle due giornate.
Sabato, a Fermo, quello di filosofia per bambini con Andrea Ferroni e Andrea Campanari, di narrazione ed espressione emotiva “Il viandante nella foresta” con Sara Azzali e di lettura di fiabe dal libro “Ben, Tondo e Gatto Peppone” di Gino Marchitelli.
Poi quello di yoga guidato da Francesco Girotti Pucci e di economia sociale curato dal Diesmn e dalle Acli marchigiane. Non mancherà la tradizionale colazione filosofica con Sergio Labate, Andrea Ferroni e Andrea Campanari. Intanto ha raccolto notevole partecipazione e gradimento di pubblico, il debutto del Filofest nel suggestivo scenario sulla spiaggia di Pedaso dal tramonto alla sera, con le riflessioni di padre Gianfranco Priori e Adolfo Leoni, il colloquio scoppiettante con il comico Piero Massimo Macchini e lo spettacolo degli artisti del fuoco Quetzalcóatl.
Info 334.3004636 – www.filofest.it








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-08-2017 alle 14:49 sul giornale del 25 agosto 2017 - 609 letture

In questo articolo si parla di cultura, redazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMpi