Fermo: "Filofest 2017" Festival della Filosofia per non filosofi nei luoghi della quotidianità

2' di lettura 24/08/2017 - Tema: “Abitare e rinnovare il mondo”. Conferenze, confronti, laboratori, interviste, colazioni e aperitivi filosofici, sit comedy filosofiche, filosophy for children, cena filosofica, musica, spettacoli personaggi di spicco internazionale dal mondo della filosofia e della cultura (Pedaso - Amandola – Servigliano – Fermo, dal 23 al 26 agosto 2017).

Il Filofest continua, anche in questa edizione, nella sua mission di portare la filosofia attraverso un linguaggio accessibile nei luoghi della quotidianità: dalle piazze ai bar, dalle osterie ai giardini dei centri storici, dalle spiagge al Parco Nazionale dei Monti Sibillini.
Ad un anno dagli eventi sismici che ne hanno impedito il normale svolgimento della scorsa edizione, il Filofest ripropone il tema “Abitare e rinnovare il mondo”, sempre più attuale. Filofest vuole essere uno spazio d’incontro, di confronto aperto, di riflessione, con dibattiti, laboratori, meditazioni, testimonianze, che mettono al centro il coinvolgimento diretto del partecipante, per sperimentare il dono di abitare umanamente il mondo, andando oltre una situazione globale in cui molti hanno per casa la disperazione e altri l'indifferenza.
Il Filofest chiuderà l’edizione 2017 sabato 26 agosto a Fermo. Si inizia con un laboratorio di Yoga guidato da Francesco Girotti Pucci (ore 8,00, Piazzale Girfalco) e la tradizionale colazione filosofica con Sergio Labate, Andrea Ferroni e Andrea Campanari (ore 9,45 Piazzale Girfalco).
Nel pomeriggio, un laboratorio di Economia Sociale curato dal DIESMN (Distretto Integrato di Economia Sociale Marche Nord) e dalle Acli marchigiane (ore 15,30 Caffè Letterario).
Subito dopo l’incontro sul tema “Condividere il mondo: la giustizia tra i popoli”, con i filosofi Roberto Mancini (docente di filosofia all’Università di Macerata e presidente del Comitato Scientifico di Filofest) e Filomeno Lopes (esperto di filosofia africana) che si terrà presso la Sala della Camera di Commercio.
L’aperitivo filosofico con Cesare Catà (alle ore 20,00 presso Artasylum) e l’intervento di Vito Mancuso (ore 21,30 Piazzale Azzolino) sul tema “Orientarsi nel pensiero” concluderanno la serata.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-08-2017 alle 14:43 sul giornale del 25 agosto 2017 - 1059 letture

In questo articolo si parla di cultura, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMph





logoEV
logoEV