Petritoli: Ubriaco si scaraventa contro i Carabinieri che tentano di portarlo alla calma,arrestato

carabinieri 1' di lettura 21/08/2017 - L'arrestato si tratta di un cittadino albanese di 37anni residente a Monte Vidon Combatte

Domenica sera i Carabinieri di Petritoli, allorche’ svolgevano servizio a piedi nel centro abitato della piccola cittadina, in occasione della caratteristica manifestazione denominata “Corsa de li Carrozzi”, sono dovuti intervenire presso il bar "Giardino di Fanny", ove un cittadino albanese, T.H. 37enne residente a Monte Vidon Combatte, in stato di grave ubriachezza, stava molestando gli avventori che avevano richiesto l’intervento.
Allo scopo di sottrarsi al controllo di polizia, l’esagitato inveiva, con calci e pugni, nei confronti dei militari operanti che tentavano vanamente di portarlo alla calma, procurando a due di loro lesioni guaribili in giorni 6 (sei) e 3 (tre) s.c., prima di essere definitivamente bloccato ed arrestato in relazione ai reati resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali aggravate.
L’arrestato, trattenuto sino alla data odierna nelle camere di sicurezza di Fermo, questa mattina e’ stato processato con rito direttissimo dall’A.G. fermana che ha disposto la misura della detenzione domiciliare a carico dello stesso.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-08-2017 alle 16:11 sul giornale del 22 agosto 2017 - 664 letture

In questo articolo si parla di cronaca, sicurezza, carabinieri, redazione, arresto, controlli, petritoli, Monte Vidon Combatte, ubriachezza molesta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMkd