Trofeo Balacco-Paponi: A Petritoli “hurrà” in solitudine per Bruno Asllani

5' di lettura 15/08/2017 - Al via ben 115 juniores in rappresentanza di 24 squadre, i migliori del Centro-Sud Italia per una manifestazione simbolo del ciclismo a Petritoli in ricordo delle vecchie glorie

Il Trofeo Balacco-Paponi è andato in archivio con l’immagine della gioia per il successo di Bruno Asllani (UC Foligno) che, da solo, ha staccato i diretti avversari Davide Vignato (Thermoking-Cailottoservice) e Micheal Antonelli (Team Alice Bike Elite Service) nel finale in ascesa sulle strade di Petritoli in una delle competizioni di prestigio ben allestita dal comitato locale petritolese e dal GS Studio Moda Hair Gallery in sinergia con l’amministrazione comunale di Petritoli.
Al via ben 115 juniores in rappresentanza di 24 squadre, i migliori del Centro-Sud Italia per una manifestazione simbolo del ciclismo a Petritoli in ricordo delle vecchie glorie Fausto Balacco e Gabriele Paponi, oltre a Zaccaria Senzacqua, Domenico Romanelli, Giovanni Leoni, Basilio Mercuri e Vito Massucci.
Ad animare la corsa, ripetendo 7 volte l’anello di Valmir, Bivio Carassai, Bivio Ortezzano e Bivio Monte Vidon Combatte, ci hanno pensato Geremia Goffi (Sidermec-F.lli Vitali), Alesandro Pomari (Thermoking-Cailottoservice), Lorenzo Casadei (Team Alice Bike Elite Service), Manuel Martorana (Thermoking-Cailottoservice) e Luigi Filippo Chiocci (UC Foligno) che sono riusciti a guadagnare un vantaggio massimo di tre minuti.
Salendo verso Petritoli paese, dopo la resa dei cinque fuggitivi, l’ascesa di Contrada San Marziale ha portato a una scrematura del gruppo dei migliori che si è ridotto a una quarantina di unità. Dopo la progressione di Nicolò Di Gaetano (Bevilacqua Sport-Cerrano Outdoor) e Diego Zampolini (Sidermec-F.lli Vitali), non andata a buon fine, al terzo ed ultimo passaggio di San Marziale valevole come gran premio della montagna Asllani ha trovato lo scatto buono per fare il vuoto e togliersi di ruota Gabriele Brega (Team Ciclistico Campocavallo) ed anche gli altri inseguitori, guadagnando quei metri necessari per regalarsi il primo successo stagionale in solitudine.
Alle spalle del vincitore, si è scatenata la bagarre per completare il podio che ha visto in gran spolvero Vignato e Antonelli, dal quarto al decimo posto nell’ordine Francesco Giordano (Team Ciclistico Campocavallo), Diego Zampolini (Sidermec-F.Lli Vitali), Emanuele Paolini (Team Alice Bike Elite Service), Riccardo Ciuccarelli (Cicli Falgiani), Matteo Alesiani (Fonte Collina-Cicli Falgiani), Luigi Acampora (Vini Fantini-Nippo-Free Bike) e Nicolo' Di Gaetano (Bevilacqua Sport - Cerrano Outdoor), degna di nota la presenza in corsa la presenza delle ragazze Anastasia Carbonari (UC Porto Sant’Elpidio-Monte Urano) e Federica Capponi (Born to Win). Così Asslani, atleta di Gubbio con origini albanesi, campione regionale FCI Umbria in carica: “Finalmente è giunta la tanto attesa vittoria che dedico alla memoria del grande presidente Giuseppe Donati, alla società attualmente guidata da Moreno Petrini, ai tecnici Sandro Settimi e Massimiliano Gentili, e a mio padre Selman che compie gli anni. Ho vinto in un vero arrivo in salita vera e quando le salite sono fatte a buon ritmo, riesco sempre a fare la differenza. Spero di dimostrare tutto il mio valore in questo finale di stagione”. Alla presenza di Luca Pezzani (sindaco di Petritoli), Mauro Pieroni (sostenitore e main sponsor dell’evento), Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche), Marco Marinuk (consigliere FCI Marche), Marco Lelli (presidente del comitato provinciale FCI Ascoli Piceno-Fermo) e Stefano Vitellozzi (responsabile struttura tecnica FCI Marche), l’organizzazione capitanata da Emanuele Senzacqua e Mauro Paponi è stata davvero superlativa grazie a un gruppo di lavoro collaudatissimo (direzione di corsa, scorte tecniche, giudici di gara e radiocorsa a cura del Team Capodarco) che si è veramente superato sotto tutti i punti di vista anche sul piano della sicurezza garantita in toto da Protezione Civile, Polizia Locale e Carabinieri per un Trofeo Balacco-Paponi che ha salutato con successo l’edizione numero 10.
ORDINE D’ARRIVO TROFEO BALACCO-PAPONI
1. Bruno Asllani (UC Foligno) 125 chilometri in 3.08'00" media 39,894 km/h
2. Davide Vignato (Thermoking Cailottoservice 2000)
3. Michael Antonelli (Team Alice Bike Elite Service)
4. Francesco Giordano (Team Ciclistico Campocavallo)
5. Diego Zampolini (Sidermec-F.Lli Vitali)
6. Emanuele Paolini (Team Alice Bike Elite Service)
7. Riccardo Ciuccarelli (Cicli Falgiani)
8. Matteo Alesiani (Fonte Collina Cicli Falgiani)
9. Luigi Acampora (Vini Fantini-Nippo-Free Bike)
10. Nicolo' Di Gaetano (Bevilacqua Sport - Cerrano Outdoor)
11. Gabriele Brega (Team Ciclistico Campocavallo)
12. Alessandro Greco (Team Stipa)
13. Francesco Parravano (Vini Fantini-Nippo-Free Bike)
14. Matteo Domenicali (Sidermec-F.Lli Vitali)
15. Matteo Prata (Team Coratti - Gm Europa Ovini)
16. Matteo Carboni (Sidermec-F.Lli Vitali)
17. Gabriel Franco Orocito (Pedale Santegidiese Team)
18. Nicola Poggiali (Team Alice Bike Elite Service)
19. Patrick Favaro (Team Coratti - Gm Europa Ovini)
20. Felice Curiale (Vini Fantini-Nippo-Free Bike)
21. Francesco Pirro (Team Ciclistico Campocavallo)
22. Giovanni Angelozzi (Bevilacqua Sport - Cerrano Outdoor)
23. Matteo Vasciaveo (Sidermec-F.Lli Vitali)
24. Matteo Belogi (Sidermec-F.Lli Vitali)
25. Nicola Cocchioni (UC Foligno)
26. Paolo Paolantonio (Gulp Pool Val Vibrata)
27. Manuel Checcucci (Rinascita)
28. Anastasia Carbonari (UC Porto Sant'Elpidio-Monte Urano)
29. Angelo Candi (Team Ciclistico Campocavallo)
30. Matteo Minnozzi (UC Foligno)
31. Dennis Polisena (Team Coratti - Gm Europa Ovini)
32. Riccardo Caputo (Team Stipa)
33. Salvatore Mennella (Rinascita)
34. Osman Scardetta (Team Stipa)
35. Donatello Viola (Vini Fantini-Nippo-Free Bike)
36. Lorenzo Mattia (Team Ciclistico Campocavallo)
37. Riccardo Meschini (Rinascita)
38. Lauro Ciavardini (Team Coratti - Gm Europa Ovini)
39. Marcello Vigilante (Team Alice Bike Elite Service)
40. Lorenzo Ticconi (Team Coratti - Gm Europa Ovini)
41. Piotr Plank (Fonte Collina Cicli Falgiani)
42. Tommaso Palazzi (Team Ciclistico Porto Sant’Elpidio)
43. Lorenzo Leoni (Team Coratti - Gm Europa Ovini)
44. Andrea Di Maddalena (Gulp Pool Val Vibrata)
45. Mattia Di Pancrazio (Gulp Pool Val Vibrata)
46. Lorenzo Ginestra (Rinascita)
47. Cristhian Di Cecco (Team Stipa)
48. Simone De Cosimo (Team Stipa)
49. Nicolo' Lentini (Team Coratti - Gm Europa Ovini) -
50. Mirko Mammarella (Team Stipa)
In TV verrà trasmessa la sintesi mercoledì 16 agosto alle 21:15 su RTM (canale 18 del digitale terrestre nella regione Marche) nel corso della trasmissione A Ruota Libera e dal giorno successivo sul canale Youtube di A Ruota Libera.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-08-2017 alle 23:56 sul giornale del 16 agosto 2017 - 596 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMcZ





logoEV
logoEV