Porto Sant'Elpidio, Un entusiasmante successo per la Terza Cicloskatenata in Mountain-Bike

3' di lettura 04/08/2017 - Basta scorrere i numerosi “like” e commenti sui social per comprendere la dimensione dell'evento e dell’ottima riuscita dello stesso. Si è trattato infatti di un trascinante cammino nei sentieri, brecciati e sterrati delle splendide colline elpidiensi.

Il gruppo organizzatore “Mountain-bike Skatenaty” che fa parte della VPM – Unione Ciclistica Porto Sant’Elpidio, è una squadra di amici relativamente giovane, come del resto molte altre del territorio, costituitesi a seguito dell’esplosione della passione per questo tipo di bici che offre la possibilità di apprezzare le bellezze dei territori.

L’iniziativa in MTB realizzata la scorsa Domenica a Porto Sant’Elpidio, ha avuto la partecipazione di ben 150 ciclisti che hanno attraversato i sentieri rurali tra Porto Sant’Elpidio (Villa Barucchello, Fonteserpe, Pescolla) e Sant’Elpidio a Mare (Castellano, Cascinare, Casette d’Ete, lungo Chienti). Partenza alle ore 9 data dall'Assessore Sebastiani presso il Campo Sportivo “Bike Park” di Via Pesaro. I bikers nei 37 chilometri percorsi hanno messo le loro “ruote grasse” su vari tipi di terreno, strade sconnesse, sentieri boschivi, mulattiere rurali e diversi passaggi restituiti dal lavoro di gruppo degli organizzatori alla fruizione di tutti; essi hanno messo passione e impegno e molte volte hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo, perché nulla è stato facile. Proprio nell’ultima settimana si sono dovuti risolvere alcuni problemi, quali l’attraversamento di fondi rurali, le sbarre di accesso alle proprietà, ecc.

Giampiero Vagnoni, portavoce degli “Skatenaty” riferisce: "Lo spirito che anima la nostra ciclotturistica non è quello di gareggiare facendo competizione. Ogni biker si dovrebbe misurare con se stesso, con il suo stato fisico e con le proprie capacità tecniche che progressivamente andranno sempre a migliorare. Inoltre un aspetto importante del nostro evento è rappresentato dall'attenzione che abbiamo messo e che metteremo all'educazione a questa disciplina a partire dai giovanissimi; i numerosi bambini presenti al bike-park, sostenuti da due maestri/istruttori, si sono divertiti nell'eseguire piccoli esercizi di abilità trasformati in gioco-ciclismo, con la finalità di migliorare l'approccio con la bici e la coordinazione sul mezzo."

Per la cronaca la Cicloskatenata ha avuto anche un intento solidale con la presenza della prima ambulanza della Pubblica Assistenza CROCE VERDE per i suoi primi 40 anni dalla fondazione, un vero cimelio storico tenuto e custodito gelosamente dai volontari e che ha aperto il corteo ciclistico accompagnandolo nella parte iniziale del percorso.

Gli organizzatori dell'iniziativa, patrocinato dal Comune di Porto Sant’Elpidio – Assessorato allo Sport, inserito nel Circuito Centro Sportivo Italiano “4EMME- marche mare monti mtb”, al termine hanno premiato i 5 gruppi più numerosi delle società presenti: Monteurano, Capodarco, Molini-Girola, Montegiorgio e Morrovalle.

Un ringraziamento speciale da parte degli “Skatenaty”, alla Polizia Locale e a tutti i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile, Ranger, Croce Verde e numerosi appassionati dell’ASD UC Porto Sant’Elpidio, che hanno garantito un elevato livello di sicurezza sui tracciati.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2017 alle 18:45 sul giornale del 05 agosto 2017 - 597 letture

In questo articolo si parla di sport, porto sant'Elpidio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aLVu





logoEV
logoEV
logoEV