Fermo: A Villa Vitali la commedia musicale “Aggiungi un posto a tavola”

2' di lettura 02/08/2017 - Verrà rappresentata dalla Compagnia “Musical Insieme” il prossimo 7 agosto alle ore 21.15

L’associazione culturale, reduce dal grande successo di pubblico e di consensi lo scorso mese di luglio a Porto San Giorgio, che debutta e nasce proprio con questa produzione, porta a grande richiesta nell’arena fermana lo spettacolo (di cui fu interprete come si ricorderà, sin dalla prima edizione del 1974, Johnny Dorelli nei panni di Don Silvestro).
"Aggiungi un posto a tavola " è commedia musicale italiana in due atti di Garinei e Giovannini, scritta tra il 1973 e il 1974, liberamente ispirata al romanzo After me the Deluge di David Forrest. Le musiche sono di Armando Trovajoli.
A questa rappresentazione collabora Tutto Danza. Il Direttore Musicale è Valerio Marcantoni, musicista e compositore, che dopo essere stato per un trentennio Direttore della Corale G. Serafini di Altidona e componente della FORM (Orchestra Filarmonica Marchigiana), ha deciso di fare teatro riunendo artisti già con anni di esperienza e promuovendo anche giovanissimi talenti.
A dirigere l’intero cast Elisa Ravanesi. Gli interpreti sono: Carlo Valenti (Don Silvestro), Sara Sonaglioni (Clementina), Nello Raccichini (Crispino), Federica Cestarelli (Ortenzia), Luigi Palloni (Toto), Emanuela Capizzi (Consolazione), Maurizio Nociaro (Il Cardinale) e Stefano Balbi (la voce di Dio). E poi ancora: Sofia Tassotti, Alice Petruzzelli, Maximilano Girombelli, Federico Ferroni, Adriana Patrizi. Corpo di ballo: Dafne Ciccola, Ilaria Petrini, Federica Vitellozzi e Benedetta Concetti, con la straordinaria partecipazione di José Greco, artista di fama internazionale.
La trama: Dio stanco della poca fede degli uomini decide di organizzare un secondo diluvio universale..convoca Don Silvestro, parroco di un piccolo paesino di montagna, ordinandogli di costruire un’ arca dove poter salvare solo gli abitanti e gli animali del suo paese, cosi da ripopolare una nuova terra. Si intrecceranno in maniera ironica vicende che vedranno sindaco e compaesani, bizzarrie amorose e reazioni morali. Alla fine l’amore di Don Silvestro per l’ umanità è talmente forte da costringere Dio non a distruggere, ma ad avvicinarsi ancora di più e diventare Lui un nuovo ospite…
Punti vendita: biglietteria Teatro dell' Aquila, Bar Big Daddy Marina Palmense , la Bottega sma Marina Palmense, Edicola Catia Porto San Giorgio - Coal p.zza Torino (Porto San Giorgio).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2017 alle 15:20 sul giornale del 03 agosto 2017 - 790 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLP8





logoEV
logoEV