Al via l’VIII Rassegna di Teatro Dialettale “Città di Porto Sant’Elpidio”

2' di lettura 28/06/2017 - Ben 3 appuntamenti con la comicità e l’intrattenimento grazie alle compagnie teatrali del territorio che porteranno nell’Arena San Filippo commedie brillanti.

Al via l’VIII Rassegna di Teatro Dialettale “Città di Porto Sant’Elpidio” a cura dell’Associazione di Quartiere San Filippo che si terrà per tre venerdi a partire dal 30 giugno fino al 21 luglio con ingresso libero.
Ben 3 appuntamenti con la comicità e l’intrattenimento grazie alle compagnie teatrali del territorio che porteranno nell’Arena San Filippo commedie brillanti.
Si comincerà il 30 giugno con la compagnia “Li Freciute” di Ascoli Piceno che intratterrà il pubblico con un riadattamento in due atti in dialetto ascolano di Vincenzo Castelli della commedia “Lo Scarfalietto” di E. Scarpetta.
Il 14 luglio sarà la volta della Compagnia delle Chiacchiere di Servigliano dal titolo “Du Pé de llà… e un occhiu de qua”, commedia dialettale in Tre atti di Antonella Zucchini.
L’ultimo appuntamento è previsto per il 21 luglio quando la Compagnia Quinta Dimensione di Porto San Giorgio porterà in scena la commedia brillante in dialetto fermano di Lorenzo Roscioli “Il Paese degli onesti”
“Grazie alla Collaborazione tra Comune, FITA Marche e l’Associazione di Quartiere San Filippo – spiega il Sindaco Nazareno Franchellucci - è stato messo a punto un calendario di commedie brillanti che saprà appagare i gusti del pubblico. È importante tenere assieme la cultura classica con quella popolare. Questo è un cartellone che abbiamo avuto il piacere di patrocinare, per degli spettacoli realizzati in uno spazio, quello dell’arena San Filippo, al quale i nostri cittadini sono molto legati.”
“Il teatro dialettale – aggiunge l’Assessore alla Cultura Monica Leoni – non è solo un fatto culturale ma anche un incontro fra generazioni. L’Arena San Filippo è uno dei pochi teatri delle Marche all’aperto con ben 400 posti , abbiamo voluto mantenere la tradizione dei Greci e Romani , dove il pubblico stava in alto sulle gradinate e guardava la rappresentazione che si svolgeva al centro dell’arena e quindi sfruttare i nostri preziosi spazi per ampliare l’offerta culturale alla città”
“Si rinnova la tradizione con il teatro dialettale – conclude Amedeo Bellabarba – un evento che ci ha sempre contraddistinto negli anni e che proprio quest’anno festeggia ben 20 anni dalla sua prima edizione. Lo abbiamo voluto riproporre anche per ricordare la figura di Federica Patrignani scoparsa diversi anni fa, ideatrice della Rassegna e membro dell’Associazione Sipario Aperto che ha lasciato a tutti un ricordo indelebile grazie alla sua passione e dedizione per il teatro dialettale.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2017 alle 14:25 sul giornale del 29 giugno 2017 - 697 letture

In questo articolo si parla di cultura, Comune di Porto Sant'Elpidio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKJ3





logoEV
logoEV