Numeri da record per la scuola di pallavolo fermana

2' di lettura 16/06/2017 - Oltre 800 gli alunni delle scuole primarie di Fermo coinvolti dalla società

Si è conclusa con una festa itinerante l’attività scolastica della Scuola di Pallavolo Fermana del Presidente Remo Giacobbi, impegnata da anni con le scuole cittadine grazie al progetto federale “Ragazzi di Classe”.
Sei i plessi coinvolti nell’anno scolastico appena concluso: Cavour e Tiro a Segno dell’IC Fracassetti Capodarco, Monaldi, Salvano e Ponte Ete dell’IC Leonardo da Vinci e Don Dino Mancini dell’IC Ugo Betti. Un successo in termini di partecipazione, con tutti e tre gli Istituti Scolastici cittadini aderenti ed una copertura capillare di tutto il territorio del Comune di Fermo, che in termini di qualità e quantità dell’attività svolta.
Oltre 800 gli alunni coinvolti grazie alla collaborazione di Beatrice Scoccia, Andrea Ramini e Nuala Abbiati, tecnici esperti e laureati in scienze motorie che la Scuola di Pallavolo Fermana ha messo gratuitamente a disposizione delle insegnanti per l’affiancamento scolastico durante l’orario di motoria. Soddisfazione per i dirigenti scolastici Annamaria Bernardini, Marinella Corallini ed Anna Maria Isidori e per i responsabili di plesso per la motoria Catia Ciccioli, Emanuele Tilli, Maria Raffaella Moreschini, Romina Giommarini, Paola Enei e Silvana Piccareta, che hanno voluto ringraziare la società per il lavoro svolto e per il gradito gadget consegnato a tutti gli alunni anche in presenza di alcuni giocatori di serie A della vicina M&G Videx Grottazzolina.
Da parte della Scuola di Pallavolo Fermana un sentito ringraziamento va infatti alle Autolinee Cardinali di Mauro Cardinali, partner ufficiale del progetto scuola 2016/2017, che ha voluto regalare a tutti gli studenti un coloratissimo quadernone con il logo dell’azienda e della società, a ricordo delle esperienze ed emozioni vissute a scuola giocando a pallavolo. Appuntamento quindi alla prossima stagione, con la Scuola di Pallavolo Fermana nuovamente protagonista nei plessi scolastici cittadini, per garantire un’attività motoria idonea basata sul gioco e divertimento di tutti i giovani fermani.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2017 alle 18:14 sul giornale del 17 giugno 2017 - 494 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKpK