Dopo la prima esperienza di Giugno 2016, anche quest’anno l’alternanza scuola lavoro dell’IISS “Carlo Urbani” di Porto Sant’Elpidio parla spagnolo

2' di lettura 16/06/2017 - Quella dell’Alternanza Scuola Lavoro all’Estero è un’ importante innovazione per l’impianto formativo del Polo Urbani, perché punta ad aprire le porte della scuola alle esperienze e alle competenze che si formano fuori dall’aula

Grazie alla dinamica sinergia tra i docenti del Polo Scolastico, il Dirigente Dott. Roberto Vespasiani, la scuola di lingue Tandem di Madrid e le aziende enogastronomiche del “Grupo Vinotium” della capitale spagnola, gli studenti Elena Alincai, Giada de Carolis, Izaura Dalipi e Francesco Palloni, tutti iscritti al 4° anno dell’Istituto Alberghiero, hanno avuto la possibilità di studiare e lavorare a Madrid, alloggiando in una famiglia locale per 3 settimane, dal 23 Maggio al 14 Giugno.
Tutto ciò ha indubbiamente contribuito allo sviluppo di competenze di tipo trasversale, oltre a quelle più specifiche legate alle discipline scolastiche. I ragazzi hanno svolto in maniera eccellente il loro compito di studenti e di giovani cuochi e camerieri tanto che Venerdì 9 Giugno hanno avuto la possibilità di preparare un menù tutto italiano presso il ristorante “Toma Jamón” del Grupo Vinotium e lo hanno presentato in lingua spagnola ai clienti del locale. Per l’occasione sono stati onorati dalla presenza di due ospiti d’eccellenza della Scuola Statale Italiana di Madrid: il Dirigente Scolastico, Prof.ssa Paola Gasco e la Dott.ssa Paola Arduini docente della scuola primaria, le quali hanno potuto apprezzare e degustare alcuni piatti della tradizione marchigiana.
Le due ospiti sono rimaste veramente colpite dalla professionalità, l’impegno e la serietà dimostrati da questi giovani lavoratori e li hanno salutati augurandosi che si possa far conoscere ancor meglio le tipicità italiane a Madrid, in accordo con i principi della Dieta Mediterranea che tanto accomunano la cucina italiana e spagnola.
Quella dell’Alternanza Scuola Lavoro all’Estero è un’ importante innovazione per l’impianto formativo del Polo Urbani, perché punta ad aprire le porte della scuola alle esperienze e alle competenze che si formano fuori dall’aula, unendo sapere e saper fare per l’apprendimento di competenze utili al futuro inserimento nel mondo del lavoro. E in questo caso, perché no? Magari nel mercato del lavoro spagnolo. Lo auguriamo a questi ragazzi marchigiani che si sono veramente fatti onore!!








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2017 alle 11:10 sul giornale del 17 giugno 2017 - 431 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di Porto Sant'Elpidio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKoU





logoEV
logoEV