Acque conformi: il Comune assicura sulla qualità delle acque di balneazione

1' di lettura 16/06/2017 - L’ultimo controllo è stato fatto lo scorso 12 giugno e l’ARPAM non ha segnalato alcuna irregolarità

In riferimento alle solite voci prive di fondamento sulla qualità dell’acqua di balneazione elpidiense il Comune assicura che a tutt’ oggi i prelievi effettuati nei punti di campionamento delle acque marine risultano negativi: ovvero la qualità delle acque è conforme.
L’ultimo controllo è stato fatto lo scorso 12 giugno e l’ARPAM non ha segnalato alcuna irregolarità. Su ogni spazio d’acqua, infatti, ci sono punti prelievo dove l’ARPAM Marche effettua con regolarità le campionature da maggio a settembre, secondo il calendario stabilito dalla Regione. In tutti e dieci i punti analizzati dall’ARPAM le acque sono risultate conformi e pertanto non vi è alcun pericolo di balneazione.
Gli stessi dati sulla sicurezza delle acque sono affissi in appositi cartelli lungo l’intero litorale. Per obbligo di legge (legge 116 del 2008) la Regione in base ai prelievi ARPAM indica anche gli spazi d’acqua dove posizionare i divieti temporanei e permanenti.
Alla luce di ciò tutti i sindaci delle città litoranee costiere , prima dell’inizio della stagione balneare, devono emettere un’ordinanza, individuando le aree di non balneazione per la stagione in corso.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2017 alle 16:34 sul giornale del 17 giugno 2017 - 393 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di Porto Sant'Elpidio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKpx





logoEV
logoEV