S.Elpidio a Mare: XVIII edizione de “La Festa e li Jochi” la Disfida tra le delegazioni Foranee della Contesa del Secchio

3' di lettura 13/06/2017 - La festa e li jochi, torna la disfida tra le delegazioni foranee della Contesa del Secchio a Bivio Cascinare

Tutto pronto per la XVIII edizione de “La Festa e li Jochi” la Disfida tra le delegazioni Foranee della Contesa del Secchio.
Sabato 17 giugno, ore 21.30, alla Piazzetta di Bivio Cascinare (Via Guido Rossa) torna un evento consolidato nel cartellone delle manifestazioni storiche elpidiensi in collaborazione sempre più stretta con le delegazioni che a turno nei loro territori organizzano l’iniziativa. L’evento vedrà come protagoniste le quattro Delegazioni Foranee di Santa Croce, Porto, Castel di Castro e Marchesato di Santa Caterina parti integranti della Contesa del Secchio.
La location per il 2016 è stata individuata nella località di Bivio Cascinare di Sant’Elpidio a Mare, la regia è quindi in mano congiuntamente all’Ente Contesa e alla Delegazione Foranea Santa Croce. Il programma, secondo regolamento, prevede sette sfide, ovvero l'albero della cuccagna, il tiro alla fune, la corsa con le “vrocche”, la corsa con le uova, la “corsa co li sacchi”, il tiro co la balestra, e la “corsa vella” (staffetta finale).
Un evento particolarmente sentito tra le frazioni e la città di Porto Sant’Elpidio che col passare degli anni hanno visto riconosciuto un ruolo sempre più importante all'interno delle manifestazioni principali, “Città Medioevo” in particolare dove quest’anno hanno confermato la loro attività in un’intera zona del centro storico per allestire le scene e taverna congiunta dedicata quasi esclusivamente alla novità culinaria dei dolci storici, e “Contesa del Secchio” dove presenziano anche con un rilevante numero di figuranti. La classifica dello scorso anno de “la Festa e li Jochi” ha visto trionfare la delegazione “Santa Croce” (Bivio Cascinare-Casette d'Ete), seconda la “Marchesato di Santa Catarina” (fraz. Luce/Cretarola), terza “Castel di Castro” (Castellano), chiude il “Porto” (la città di P.S.Elpidio).
Novità per i musici della serata: saranno protagonisti i tamburini di casa, delegazione Santa Croce, coadiuvati dalle chiarine della delegazione del Marchesato di Santa Catarina, un concreto esempio - questo - del clima di serenità e collaborazione che si respira tra le delegazioni foranee della Contesa. L’evento, vista la tipologia di giochi, è sempre molto gradito al pubblico, e permetterà al pubblico di trascorrere una serata immersi nella storia della città un tempo unica “Sancto Lepidio”! L’Ente Contesa, quale organizzatore del cartellone medioevale ufficiale di sant’Elpidio a Mare, ringrazia la Delegazione Santa Croce oramai punto di riferimento tra le delegazioni foranee, sempre pronta ad accogliere e gestire gli eventi nel suo territorio di competenza. “La festa e li jochi è il momento in cui le Delegazioni Foranee, elementi importanti in seno alle Manifestazioni Storiche, sono protagoniste in prima linea – dice in merito il Sindaco, Alessio Terrenzi – e sono certo che il pubblico gradirà, come avvenuto nelle edizioni passata, lo spettacolo che sarà offerto e non farà mancare il proprio sostegno”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2017 alle 16:42 sul giornale del 14 giugno 2017 - 682 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, cascinare, contesa del secchio, La Festa e li Jochi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKiS





logoEV
logoEV