Fermo: Imposta pubblicità sul territorio,l'Assessore Febi ha incontrato le Associazioni di categoria

comune di fermo 1' di lettura 09/06/2017 - Nel corso dell’incontro sono state illustrate le modalità dei futuri controlli, condivisi gli obiettivi e messo a disposizione materiale informativo

Nella giornata di giovedi l’Assessore ai Tributi Savino Febi ha incontrato i rappresentanti delle associazioni di categoria degli operatori interessati al fine di sensibilizzarli sulle problematiche gestionali e tributarie connesse all’applicazione dell’imposta di pubblicità sul territorio.
Erano presenti, oltre ai funzionari del Servizio Tributi del Comune e dell’Ica srl, nuovo concessionario del servizio per i prossimi quattro anni, i rappresentanti di: CLAAI, Confesercenti, Associazione Commercianti Fermo e Circondario, Consulta del Commercio, CNA. All’ICA Srl il capitolato speciale della procedura ad evidenza pubblica espletata, impone il censimento di tutti gli impianti pubblicitari permanenti e la conseguente attività di accertamento tributario per le situazioni irregolari e/o morose.
“Come Amministrazione Comunale abbiamo voluto far precedere l’avvio di tale attività da un congruo periodo di informazione degli operatori del settore – ha detto l’assessore – nello spirito di collaborazione costruttiva fra le parti, proprio per far conoscere le regole stabilite dalle norme nazionali”.
Nel corso dell’incontro sono state illustrate le modalità dei futuri controlli, condivisi gli obiettivi e messo a disposizione materiale informativo (scaricabile anche dal sito web del Comune di Fermo e da quello dell’ICA srl).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-06-2017 alle 16:29 sul giornale del 10 giugno 2017 - 415 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, pubblicità, amministrazione comunale, Comune di Fermo, imposta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKca





logoEV